Home Accadde oggi 6 Luglio 1971 – Muore Louis Daniel Armstrong, trombettista jazz.

6 Luglio 1971 – Muore Louis Daniel Armstrong, trombettista jazz.

1,827

Louis Daniel Armstrong, trombettista jazz, è uno dei massimi esponenti di questo genere di musica e colui che ha dato un’impronta del tutto nuova alla musica afroamericLouis Armstrongana. Per quanto concerne la sua nascita vi è un piccolo retroscena che definisce anche un piccolo giallo. Armstrong ha sempre dichiarato di essere nato il 4 luglio (giorno di festa nazionale negli Stati Uniti) del 1900 ma, in realtà, studi recenti hanno dimostrato che il grande trombettista è nato il 4 agosto del 1901.

In particolare, sono da segnalare le ricerche sovvenzionate proprio da New Orleans, la sua città natale, ed effettuate da Tad Jones, il quale sembra che abbia trovato i certificati originali di battesimo del “re del jazz”. Secondo questi atti, “Satchmo” (questo il soprannome che gli verrà affibbiato: significa, grosso modo, “bocca a sacco”), si era invecchiato di un anno e un mese, forse per risolvere alcuni problemi legati ai suoi esordi giovanili a Chicago e New York, dove non voleva sembrare più giovane di quello che era.

Armstrong morì il 6 luglio 1971 per un infarto all’età di sessantanove anni, undici mesi dopo aver suonato al famoso show nell’Empire Room del Waldorf-Astoria. Poco prima della morte aveva detto: “Penso di aver avuto una bella vita. Non ho pregato per ciò che non potevo avere e ho avuto all’incirca tutto ciò che desideravo perché ci ho lavorato”. Al momento della morte abitava nel Queens, New York City. Fu sepolto al Flushing Cemetery, Flushing.

6 Luglio 1971 – Muore Louis Daniel Armstrong, trombettista jazz. ultima modifica: 2012-07-06T08:40:14+02:00 da CanaleSicilia