Home Sport 51^ edizione del Campionato Europeo di tiro a volo “Elica”

51^ edizione del Campionato Europeo di tiro a volo “Elica”

756

Tiro al voloEntra nel vivo la 51^ edizione della rassegna continentale “Elica”, valida anche come seconda prova di Coppa del Mondo, che terminerà domenica. Stanno gareggiando 200 tiratori in rappresentanza di 10 Stati: Italia, Egitto, Francia, Germania, Gran Bretagna, Stati Uniti, Malta, Belgio, Argentina ed Arabia Saudita.

Entra nel vivo, al Tav Castanea, la 51^ edizione del Campionato Europeo di tiro a volo “Elica”, valida anche come seconda prova di Coppa del Mondo, che terminerà domenica 9 giugno. Nell’impianto messinese, stanno gareggiando 200 tiratori in rappresentanza di 10 Stati: Italia, Egitto, Francia, Germania, Gran Bretagna, Stati Uniti, Malta, Belgio, Argentina ed Arabia Saudita.

Al gran completo la Nazionale italiana del commissario tecnico Giuseppe Rodenghi e del coordinatore Sebastiano Molinari, che si è presentata all’appuntamento come squadra da battere. Lo scorso anno alla rassegna continentale di Bologna, gli azzurri furono assoluti protagonisti, come conferma l’eccellente bottino di medaglie: 9 ori sugli 11 in palio, 8 argenti e 4 bronzi. Ben 8 i messinesi convocati da Rodenghi: Antonio, Mino e Sergio Passalacqua, Andrea Bruno, Giantonio Ilacqua, Giacomo Picciolo, Simone Galletta ed Emanuela Barillà.

Gli altri azzurri sono: Alberto Paravia, Leandro Prado, Roberto Proietti, Marco Rodenghi, Federica De Mattia, Franca Rota, Paola Tattini, Alessandro De Mattia, Andrea Lodovisi, Lorenzo Tosi, Patrizio Battaglia, Luciano Ciarafoni, Andrea Martignoni, Mauro Messori, Sebastiano Molinari, Claudio Sangiorgi, Andrea Giovanni Marcello, Giancarlo Serra, l’etneo Antonio Badalà, tesserato per il Tav Castanea, e lo stesso ct Rodenghi. La competizione (“Memorial Franco Martignoni”), che assegnerà gli ambiti titoli di campione europeo per tutte le categorie, è sulla distanza delle 30 eliche.

Venerdì, intanto, il “Grand Prix Of Italy-Trinacria Cup” sulle 20 eliche ha visto imporsi l’esperto umbro Roberto Proietti, autore di uno strepitoso en plein, davanti a Umberto Piccolo, Francesco Prestifilippo e Giantonio Ilacqua. A rendere lo spettacolo speciale una giornata estiva ed il mozzafiato panorama offerto dalle Isole Eolie. “E’ una grandissima soddisfazione per il Tav Castanea aver portato così in alto il tiro a volo messinese – dichiara con orgoglio Antonio Passalacqua, punto di forza della Nazionale assieme al fratello Mino e al cugino Sergio – non si era mai vista nel nostro territorio una manifestazione di questo livello. Per me è un doppio onore partecipare agonisticamente, difendendo i colori azzurri, ed essere, nel contempo, tra gli organizzatori degli Europei”.

Giovedì, infine, Piero Donato, uomo di grande spessore socio culturale, attivo in innumerevoli opere di beneficenza e board member dell’ospedale italiano del Cairo Umberto I, ha ricevuto la cittadinanza onoraria del Comune di Messina. Il tiratore egiziano con origini messinesi, accompagnato dal presidente della federazione egiziana Hazem Hosny e da Alessandro Nicotra di San Giacomo, in rappresentanza della Fitav, è stato ricevuto, nell’Aula Consiliare di Palazzo Zanca, dal sindaco Cateno De Luca e dagli assessori Dafne Musolino e Giuseppe Scattareggia.

51^ edizione del Campionato Europeo di tiro a volo “Elica” ultima modifica: 2019-06-08T09:39:32+02:00 da CanaleSicilia