Home Sport Ancora un week end positivo per i colori della scuderia messinese CST Sport

Ancora un week end positivo per i colori della scuderia messinese CST Sport

819

Mistretta-Spedale Rally Trapani CST SportGioiosa Marea (Me) 17 Novembre 2014 – Ancora un week end positivo per i colori della scuderia messinese CST Sport che, all’Historic Rally di Trapani, disputatosi questo week end, ha conquistato il gradino più alto del podio con Bartolo Mistretta e Massimiliano Spedale. I due alfieri del sodalizio sportivo di Gioiosa Marea, hanno sbaragliato l’agguerrita la concorrenza dell’appuntamento trapanese a bordo della Peugeot 207 Super 2000, vettura allestita dalla Ferrara Motors, sempre affidabile e condotta magistralmente dal duo dalla prima all’ultima “piesse”. La gara, per auto storiche, aperta anche alle moderne ha visto nomi di prestigio del panorama isolano,  tanto tra le storiche, quanto tra le moderne, dove il partannese Mistretta e l’ennese Spedale, non hanno subito timori reverenziali siglando il loro nome nell’albo d’oro della gara. A fine gara il duo CST ha staccato di 1’06.8 l’equipaggio Lunardi-Siragusano e di 1’24.5 Trupiano-D’Amico, rispettivamente secondi e terzi assoluti.

“E’ stato un week end perfetto – ha dichiarato Mistretta – la macchina era al meglio ed il clima mite ha certamente agevolato il lavoro dei nostri uomini nel setup. Il percorso è entusiasmante e la vittoria è stata ovviamente il miglior risultato cui potessimo aspirare, ringraziamo anche la nostra scuderia per il supporto fornitoci non solo in questo fine settimana ma anche nell’arco dell’intera stagione”.

Ma le emozioni, non arrivano solo dal podio dell’assoluta, infatti per i colori della CST, le soddisfazioni sono arrivate anche dalle varie classi. In A6 infatti hanno brillato Gianfranco Ficara e Pietro Messina, che hanno chiuso quinti assoluti e secondi di Classe. Sfortuna invece per Salvatore Campione in coppia con Rosario Pendolino. Il driver di San Giuseppe Jato ed il naviga di Aragona, erano autori di una grande gara, sino alla rottura della frizione, problema irrimediabile che ha costretto la Peugeot 106 di Classe A5 allo stop forzato.

Non si sono presentati allo start a causa di una indisposizione di salute, Paolo Maggio e Vincenzo Bernardi, iscritti con la Peugeot 106 in N2.

La classifica assoluta vede: 1° Mistretta-Spedale Peugeot 207 S.2000; 2° Lunardi-Siragusano Subaru Impreza Spec; 3° Trupiano – D’Amico Renault New Clio

Ancora un week end positivo per i colori della scuderia messinese CST Sport ultima modifica: 2014-11-17T14:13:50+01:00 da CanaleSicilia