Home Politica A vuoto Conferenza Regione-Comuni – Municipi senza fondi per precari e servizi

A vuoto Conferenza Regione-Comuni – Municipi senza fondi per precari e servizi

1,172

Senza SoldiIncassato l’impegno di Alfano, D’Asero: “Rivedere il sistema di finanziamento agli Enti locali e innescare automatismi virtuosi per superare le emergenze”

“Noi siamo sempre stati attenti e questo nostro atteggiamento è avallato anche dalle parole del ministro Alfano” lo dice il capogruppo Ncd all’Ars, Nino D’asero, riferendosi allo stato di sofferenza dei Municipi isolani che non riescono ancora a ottenere i fondi per l’erogazione dei servizi comunali ai cittadini né per i propri precari.

“Torneremo fin da subito a pressare il governo regionale che ha appena deluso le aspettative dell’Anci in seno alla Conferenza Regione-Enti locali – sottolinea il presidente della commissione Statuto – perché si trovi una soluzione e si inneschino dei meccanismi virtuosi e automatici per i quali non si debba vivere in eterna emergenza”.

“Per quanto riguarda la questione dei precari – continua – occorrerà impegnarsi per mettere i Comuni in grado di applicare la norma inserita nella Finanziaria avviando le procedure di stabilizzazione la cui non attuazione comporterebbe addirittura il taglio al 50% del contributo regionale per il 2016 e il suo annullamento nel 2017. Va da sé che ciò creerebbe uno scenario futuro all’insegna del crack economico e dell’impossibilità di erogare i servizi essenziali per le comunità”.

“Fermo rimanendo che occorrerà anche operare una politica imperniata sul rapporto costo-risultato, con l’utilizzo pieno dei lavoratori precari, ribadisco tutto il nostro impegno nei confronti dell’esecutivo regionale – conclude D’Asero – parallelamente a quello annunciato da Angelino Alfano nei confronti del governo di Roma”.

A vuoto Conferenza Regione-Comuni – Municipi senza fondi per precari e servizi ultima modifica: 2016-05-31T21:05:14+02:00 da CanaleSicilia