Home Attualità USB Vigili del Fuoco – Il 25 settembre, per dire basta alla politica delle chiacchiere

USB Vigili del Fuoco – Il 25 settembre, per dire basta alla politica delle chiacchiere

563

USB Vigili del FuocoIl 25 settembre, per dire basta alla politica delle chiacchiere, i lavoratori aderenti alla Usb vigili del fuoco, hanno svolto un doppio presidio, atto a sollecitare la politica, non più sorda, ma chiaccherona.

Il doppio presidio – piazza università – CATANIA e ministero del lavoro – ROMA – dalle ore 9;00 alle 18 con corposa partecipazione. Al Presidio è stata coinvolta anche la popolazione ed il web, è stato lanciato un hashtag, sul sollecito Delle assunzioni rivolto al ministro degli interni.

Ricordiamo le motivazioni che hanno fatto scaturire l’ennesimo Presidio di protesta, sono da considerarsi, lo scandaloso riordino che, di fatto, ha declassificato la Sicilia, prima come interventi ed estensione di territorio e ultima come organico e risorse- ma le altre regioni non hanno subito di sicuro migliorie, ma la Sicilia non si capisce come è, ha sempre l’ultimo tozzo di pane ( l’esempio dei buoni pasto è il caso eclatante, dove nelle altre regioni hanno un ritardo di un solo mese di questi benedetti buoni pasto, in Sicilia, dopo sei mesi di ritardo, non si riesce a trovare la soluzione …non si riesce?!?

Per le assunzioni, i precari e degli idonei ai concorsi pubblici potrebbero colmare il gap Europeo, perché gli standard europei vanno rispettati, non ignorati. La pelle della popolazione e dei soccorritori vale più dei risparmi venali applicati sul soccorso.

Per un vero contratto, con veri diritti e riconoscimenti!

USB Vigili del Fuoco – Il 25 settembre, per dire basta alla politica delle chiacchiere ultima modifica: 2018-09-26T07:39:31+02:00 da CanaleSicilia