Home Politica Uniti per Brolo – Interrogazione “cene di ospitalità”

Uniti per Brolo – Interrogazione “cene di ospitalità”

520

Riceviamo e pubblichiamo interrogazione del gruppo consiliare di minoranza “Uniti per Brolo”

Uniti Per Brolo Gruppo ConsiliareAl Sindaco
del Comune di Brolo

e p.c. Al Segretario Comunale
di Brolo

 

 

 

Oggetto: Interrogazione “cene di ospitalità”.

Premesso :

Che la crisi economico finanziaria, che sta colpendo l’Italia intera coinvolge fortemente anche gli enti locali già sofferenti dei tagli ai trasferimenti operati dal Governo e dalle Regioni, tagli che potrebbero pregiudicare persino il mantenimento dei servizi essenziali;

Che non passa settimana che al nostro protocollo generale non giunga qualche nuovo decreto ingiuntivo da parte dei numerosi creditori del Comune, vedi in ultimo quello da 203 mila euro dell’azienda Autostraporti Magistro (prot. 15338 del 22/11/2012 D.I. n°237/12) relativamente al trasporto alunni.

Considerato:

Che questa gravissima situazione economica imporrebbe quindi, da parte dei nostri amministratori, un necessario ed indispensabile piano di contenimento delle spese superflue.

Che gli scriventi sono venuti a conoscenza di alcune anomale “cene di ospitalità” (a base di pesce e vino pregiato) effettuate con i soldi dei contribuenti nei mesi di luglio ed agosto scorsi, nel dettaglio:

1. giorno 27/07/2012 è stata emessa dal ristorante Borgo Marinaro di Brolo ricevuta fiscale di € 185,40 intestata al Comune di Brolo e protocollata in data 08/08/2012 n°10456 , inerente una cena per 6 persone.

2. giorno 23/08/2012 è stata emessa dallo stesso ristorante ricevuta fiscale di € 432,10 sempre intestata al Comune di Brolo e protocollata in data 08/11/2012, ricevuta concernente una cena per 14 persone.

tutto ciò premesso e considerato gli scriventi INTERROGANO la S.S. per conoscere:

1 ) Il numero delle delibere di Giunta e le relative determine del responsabile del servizio con l’impegno di spesa e la copertura finanziaria per entrambe le cene.

2 ) Chi erano, nel dettaglio, tutti i commensali e la motivazione istituzionale di queste cene.

3 ) Se corrisponde al vero che nella cena del 20/08/2012 era presente e banchettava il presidente del Consiglio Comunale (ed a che titolo quindi?).

4 ) Per quale motivo, circa due mesi addietro, è stato chiesto al titolare dell’attività di consegnare la ricevuta del 20/08/2012 all’ufficio turistico rassicurandolo che si sarebbe provveduto alla consegna all’ufficio protocollo.

5 ) Per quale motivo la ricevuta fiscale è stata consegnata, dal personale dell’ufficio turistico, all’ufficio protocollo, soltanto in data 08/11/2012, solo dopo vari solleciti e richieste di chiarimenti verbali da parte del consigliere Scaffidi Gaetano (chiarimenti che, comunque, non sono stati ritenuti chiarificatori);

6 ) Quali riscontri positivi ha ottenuto il nostro paese e quali sono state quindi le ricadute economiche effettive di queste cene?

7 ) Per quale motivo a distanza di oltre 4 mesi dalla prima cena il titolare dell’attività è ancora costretto quasi giornalmente a venire in Comune a “supplicare” l’Amministrazione affinché possa ottenere quanto dovutogli.

8 ) Se sia questo il tipo di trattamento che un’Amministrazione Comunale attenta, debba avere nei confronti dei nostri commercianti;

9 ) Se non trova assolutamente sconveniente continuare a spendere, in periodi di così grave crisi economica, i soldi dei contribuenti per superflue “cene di ospitalità” mentre nel frattempo Lei stesso continua a chiedere sacrifici ai nostri concittadini opprimendoli con sempre maggiori tasse ed imposte ( vedi IMU ed IRPEF);

Brolo, lì 12 Dicembre 2012

I Consiglieri Comunali di Minoranza
“Uniti per Brolo”

Uniti per Brolo – Interrogazione “cene di ospitalità” ultima modifica: 2012-12-12T13:19:22+01:00 da CanaleSicilia