Home Politica Unioni Civili – Panarello: «che fine ha fatto il decreto per l’istituzione del Registro?»

Unioni Civili – Panarello: «che fine ha fatto il decreto per l’istituzione del Registro?»

1,024

Filippo PanarelloInterrogazione all’Ars

“Lo scorso marzo l’Assemblea Regionale Siciliana ha approvato la legge che istituisce il Registro delle Unioni Civili in Sicilia, come strumento per riconoscere i diritti civili e contrastare la discriminazione determinata dall’orientamento sessuale o dall’identità di genere: l’articolo 2 della legge stabiliva che entro novanta giorni dalla data di pubblicazione dovesse essere emanato il decreto per disciplinare l’istituzione del Registro.

I tempi indicati sono stati abbondantemente superati e l’abnorme ritardo ha, di fatto, impedito l’istituzione del Registro nei Comuni della Sicilia”. Lo dice Filippo Panarello, parlamentare regionale del PD, che ha presentato una interrogazione al presidente della Regione e all’assessore regionale alla Famiglia.

“Questa situazione crea sconcerto nell’opinione pubblica e mortifica le aspettative degli interessati – prosegue Panarello – la mancata emanazione del decreto rischia di essere percepita come un modo per vanificare la legge votata dall’ARS”.

Nell’interrogazione il parlamentare regionale del PD chiede dunque di procedere immediatamente all’approvazione del decreto per attuare una legge importante e consentire l’esercizio di un diritto a persone che, in ragione del loro orientamento sessuale o della loro condizione personale, continuano a subire discriminazioni e sono private della possibilità di avere riconosciuti, nei termini previsti dalla legge regionale, i diritti relativi ai loro rapporti di coppia”.

Unioni Civili – Panarello: «che fine ha fatto il decreto per l’istituzione del Registro?» ultima modifica: 2015-12-18T18:13:05+01:00 da CanaleSicilia