Home Sport Cagliari sbanca il PalaSerranò battendo i padroni di casa del Patti per 80-91

Cagliari sbanca il PalaSerranò battendo i padroni di casa del Patti per 80-91

1,203

Patti - Cagliaridi Gabriele Villa – A gara ha fato registrare per tre quarti un ritmo blando caratterizzato da un sostanziale equilibrio. Nell’ultimo parziale i sardi hanno premuto il piede sull’acceleratore ed hanno anche approfittato di un certo nervosismo dei locali per piazzare il break decisivo e conquistare i due punti in palio.

Eppure Patti era partito molto bene piazzando un 7-1 nei primi tre minuti con Legnini e Locci. La mano calda dei sardi dalla lunga distanza con Trionfo e Graviano rimette tutto in parità al 4’ (7-7) ribaltando la gara con Cagliari a +6 al 7’ (9-15).

I padroni di casa reagiscono, accorciano le distanze arrivando al -1 (18-19) e con in mano il pallone per chiudere in vantaggio il quarto che però viene sprecato da Legnini.

La seconda frazione porta la firma di Luca Fowler che firma i 16 (con 4/7 da 3) dei 22 punti totali della sua squadra e porta all’intervallo Patti 40-38.

Al rientro dopo la pausa lunga le due squadre ribattono colpo su colpo mantenendo un sostanziale equilibrio che caratterizza l’intero parziale che termina sul 60-59. In chiusura di frazione ancora una volta Patti spreca l’ultimo pallone questa volta con Dispinseri.

L’ultima frazione è caratterizzata da un bombardamento di Cagliari dalla distanza che in avvio di quarto piazza subito tre triple volando a +7 (63-70) e mettendo al tappeto Patti che non riesce più a reagire soffrendo un certo nervosismo nelle fasi finali della partita sino alla sirena che fissa il risultato su 80-91 che rappresenta anche il massimo vantaggio di Cagliari su Patti.

Patti ha faticato molto contro avversari che non hanno mostrato una grande pallacanestro. Analizzando l’andamento della partita i padroni di casa avrebbero potuto controllare meglio la gara mantenendo una maggiore lucidità nei momenti topici dell’incontro. Il “carattere” mostrato nell’ultimo minuto dell’incontro quando ormai l’esito era stato deciso dovrebbe essere ottimizzato con una adeguata aggressività sportiva necessaria per ottenere quei punti indispensabili per conquistare una salvezza ancora alla portata dei pattesi.

Patti – Cagliari 80-91 (18-19; 40-38; 60-59)
Parziali: 18-19; 22-19; 20-21; 20-32)

Patti: Luca Fowler 19 (2/4, 5/11), Marco Legnini 17 (2/2, 4/6), Andrea Locci 14 (5/7, 0/0), Luigi Dispinzeri 13 (0/4, 2/3), Antonino Sidoti 10 (2/5, 1/6), Giorgio Busco 7 (3/4, 0/1), Alberto Mazzullo 0 (0/0, 0/0), Stefan Pekovic 0 (0/0, 0/0), Alessandro Sidoti 0 (0/0, 0/0), Enrico Pappalardo 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 16 / 22 – Rimbalzi: 19 5 + 14 (Andrea Locci 7) – Assist: 16 (Giorgio Busco 6)

Cagliari: Giuliano Samoggia 18 (6/7, 2/5), Mirko Pilo 17 (3/3, 3/6), Mauro Graviano 16 (2/2, 1/2), Romeo Trionfo 13 (3/3, 2/3), Manuel Vanuzzo 12 (4/7, 1/5), Andrea Pompianu 6 (2/3, 0/1), Mauro Passaretti 6 (3/3, 0/0), Daniele Locci 3 (0/1, 1/3), Giuseppe Floridia 0 (0/0, 0/0), Riccardo Picciau 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 15 / 20 – Rimbalzi: 26 4 + 22 (Manuel Vanuzzo 11) – Assist: 8 (Giuliano Samoggia, Manuel Vanuzzo 3)

Massimo vantaggio: Patti +8 (7-1); Cagliari +11 (91-80)
Usciti per 5 falli: Sidoti Antonino, Giorgio Busco; Giuliano Samoggia

Cagliari sbanca il PalaSerranò battendo i padroni di casa del Patti per 80-91 ultima modifica: 2017-11-27T16:21:44+01:00 da CanaleSicilia