Home Manifestazioni Tre promettenti allievi dell’Accademia della Musica di Capo d’Orlando conquistato il podio a Mirto

Tre promettenti allievi dell’Accademia della Musica di Capo d’Orlando conquistato il podio a Mirto

1,740

Accademia della MusicaSi è svolta dal 16 al 21 maggio scorso la XXI edizione della rassegna musicale “Salvuccio Percacciolo” città Mirto (ME), a brillare sul podio quest’anno, per quanto riguarda la sezione “Pianisti solisti”, tre promettenti allievi dell’Accademia della Musica di Capo d’Orlando e Brolo che si sono classificati rispettivamente al 1°, 2° e 3° posto:

ADELAIDE LIBRIZZI, 11 anni di Capo d’Orlando, (gia brilllante allieva del conservatorio Corelli di Messina) , al primo posto con la votazione di 98/100 interpretando il Notturno op. Postuma in do diesis minore di F. Chopin.

MAURILIA COPPOLINA, 10 anni di Sinagra, (candidata agli esami di ammissione al Conservatorio Corelli di Messina il prossimo settembre 2016), secondo posto con la votazione di 96/100 interpretando il Valzer in La minore di F. Chopin ed il Minuetto in Sol Maggiore di J. S. Bach.

GIOVANNI MESSINA, 12 anni di Brolo (allievo frequentante i corsi pre – accademici presso ADM Brolo), al terzo posto con la votazione di 92/100 interpretando lo Studio in La minore dall’Op. 176 di J. B. Duvernoy.

Un traguardo abbastanza inusuale, vista “l’ En-plein” sul podio dei 3 giovanissimi musicisti facenti parte dell’Accademia della Musica e che ha “sbaragliato ” nettamente la “concorrenza” degli altri 20 giovani pianisti provenienti da tutta la Sicilia.

Grande la soddisfazione delle famiglie e dello staff Accademia della Musica che nella persona del prof. Paolo Stervaggi commenta cosi: “Un ‘altro grandissimo risultato che nasce da un lavoro duro, razionale e metodico, portato avanti da quasi 10 anni con serietà, passione e dedizione da parte dei nostri giovani musicisti e dai docenti”.

Tre promettenti allievi dell’Accademia della Musica di Capo d’Orlando conquistato il podio a Mirto ultima modifica: 2016-05-22T13:27:53+02:00 da CanaleSicilia