Home Politica Tortorici – 7 mensilità arretrate, la protesta dei lavoratori organizzata dalle FP CGIL CISL e UIL

Tortorici – 7 mensilità arretrate, la protesta dei lavoratori organizzata dalle FP CGIL CISL e UIL

1,151

Lavoratori TortoriciRabbia, disperazione e incertezza in merito al futuro , questo è emerso durante il sit-in di protesta organizzato dalle Funzioni pubbliche di CGIL CISL e UIL davanti al Comune di Tortorici per rivendicare il pagamento di ben sette mensilità di stipendio arretrato.

I muri davanti al Comune tappezzati dai manifesti di protesta e dalle bandiere dei sindacati per testimoniare il totale abbandono delle istituzioni sul  “ Caso Tortorici”.

Un silenzio assordante, una vergogna senza fine che dura ormai da quattro anni. Ecco come i rappresentanti sindacali della FP CGIL, Clara Crocé e della FP CISL, Calogero Emanuele, Giuseppe Calapai UIL FPL definiscono la situazione che interessa il comune di Tortorici.  “un ente oramai al dissesto finanziario a causa di una gestione amministrativa poco trasparente su cui, nonostante i numerosi moniti lanciati da lavoratori ed organizzazioni sindacali, non è stata fatta chiarezza.                                         

Fino ad oggi, denunciano i segretari generali di FP CGIL CISL FP e UIL FPL, Clara Crocè e Calogero Emanuele e  Giuseppe Calapai- nonostante i molteplici allarmi lanciati dal sindacato, non è mai stata effettata nessuna ispezione sull’azione amministrativa del sindaco di Tortorici. Il primo cittadino in questi anni per coprire il buco economico non ha fatto altro che mettere i cittadini contro i dipendenti .  I dipendenti contro i dipendenti il risultato è sotto  gli occhi di tutti: dipendenti senza stipendio e cittadini con tasse alle stelle.

Protesta Lavoratori TortoriciNonostante l’evidente disastro finanziario in cui sono stati ridotti i lavoratori e cittadini di Tortorici , il Sindaco di Tortorici invece di essere destituito, viene premiato ed eletto vice presidente del Parco dei Nebrodi .

I lavoratori in assemblea con i sindacati hanno assunto la decisione di organizzare per il prossimo sabato  10 dicembre alle ore 10,30 un’assemblea pubblica ,aperta ai cittadini e la distribuzione dei volantini  esplicativi del disastro economico di Tortorici.

“I cittadini devono sapere che i servizi da sette mesi vengono erogati a spese dei dipendenti che assicurano tutti i servizi dall’anagrafe al servizio della raccolta dei rifiuti e le conseguenze del dissesto“.

La protesta delle organizzazioni sindacali e dei lavoratori non finirà con la manifestazione indetta per i  l prossimo sabato- continuano Crocè, Emanuele e Calapai-  organizzeremo dei pulmann alla volta di Palermo . Vogliamo chiedere spiegazioni  al Governatore Crocetta ,all’Assessore alle  autonomie Locali e ai dirigenti dei dipartimenti regionali .

Protesta Lavoratori Tortorici“Devono spiegarci perché non è mai stata disposta una ispezioni presso il Comune di Tortorici “ . Un silenzio assordante, una vergogna senza fine. Ecco come i rappresentanti sindacali della FP CGIL, Clara Crocé e della FP CISL  Calogero Emanuele e  UILFPL Giuseppe Calapai , definiscono la situazione che interessa il comune di Tortorici, una gestione amministrativa poco trasparente su cui, nonostante i numerosi moniti lanciati da lavoratori ed organizzazioni sindacali, non è stata fatta chiarezza. Invano abbiamo denunciato la dissennata politica di gestione dell’Amministrazione Comunale che ha ostinatamente tenuto comportamenti difformi dalla sana gestione finanziaria, in violazione degli obiettivi di finanza pubblica  con irregolarità contabili ed amministrative.

FP CGIL CISL FP e UIL  ricordano infatti di aver più volte segnalato “l’atteggiamento gravemente omissivo tenuto dai vari enti agli Esposti e alle segnalazioni anzidette. Non ci fermeremo in ogni sede anche in quelle Romane denunceremo il fallimento della Sindacatura di Rizzo Nervo.

Tortorici – 7 mensilità arretrate, la protesta dei lavoratori organizzata dalle FP CGIL CISL e UIL ultima modifica: 2016-12-06T20:25:22+01:00 da CanaleSicilia