Home Attualità Tindari Festival – Al teatro antico di Tindari Fabio Concato, Francesco Buzzurro, Francesco Cafiso e Giuseppe Milici. Interviste e parti del concerto

Tindari Festival – Al teatro antico di Tindari Fabio Concato, Francesco Buzzurro, Francesco Cafiso e Giuseppe Milici. Interviste e parti del concerto

1,223

Fabio Concato a TindariNote e poesia ieri sera nella magica cornice del Teatro antico di Tindari. Le note, quelle dei magnifici tre, Cafiso Buzzurro e Milici, che hanno fatto del jazz uno stile di vita; la poesia, quella raffinatissima di Fabio Concato.

Uno spettacolo unico ed emozionante quello a cui hanno dato vita i 4 musicisti.

Francesco Buzzurro chitarrista eclettico e versatile riesce a trasformare attraverso la tecnica e i virtuosismi la sua chitarra in una piccola orchestra affiancando per l’intero concerto gli altri compagni di viaggio.

Giuseppe Milici l’armonicista per eccellenza ha coinvolto tutti regalando emozioni e brividi accarezzando e avvolgendo il pubblico con le sue suggestive melodie.

Clicca sulla freccetta e buona visione

Servizio di Cristina Miragliotta e Gabriele Villa – Riprese del 22 Agosto 2013

Sul sax di Francesco Cafiso, precoce talento jazzistico siciliano, oramai è già stato detto tutto. Sentirlo suonare è davvero emozionante, il suo sax colloquia con gli altri strumenti in un botta e risposta che lasciano chiaramente intendere la grande padronanza dello strumento e la grande innata musicalità del giovane sassofonista.

A rendere tutto più magico la voce di Fabio Concato che accompagnato dai Magnifici tre reinterpreta e reinventa alcuni dei suoi più celebri capolavori: da “Fiore di maggio” a “Domenica bestiale”, a “Ti ricordo ancora” alla commovente “Gigi” per finire con la più famosa grassottina “Rosalina”.

Divertente e ironico dialoga con il pubblico raccontando aneddoti e curiosità sull’abitudine della gente di storpiare i titoli delle sue canzoni, così “Fiore di maggio” diventa “Gabbiano di maggio” e “Rosalina” si trasforma in “Rosalia” fino ad un “Quinto piano” (Guido piano) che lo “abbatte” definitivamente.

Inutile aggiungere altro, serata meravigliosa: scenario incantevole, acustica eccellente, tanta buona musica, applausi a gogò  per dei grandi artisti, disponibili con il pubblico con strette di mano, autografi e foto ricordo finali.

Tindari Festival – Al teatro antico di Tindari Fabio Concato, Francesco Buzzurro, Francesco Cafiso e Giuseppe Milici. Interviste e parti del concerto ultima modifica: 2013-08-23T19:00:01+02:00 da CanaleSicilia