Home Cronaca Tentata rapina all’ufficio postale, due arresti

Tentata rapina all’ufficio postale, due arresti

1,267

Ufficio Postale Aci Sant'AntonioAci Sant’Antonio – In mattinata, personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Acireale unitamente a personale dei Carabinieri della Compagnia di Acireale e da personale della CIO del Battaglione mobile di Palermo ha arrestato in flagranza di reato due incensurati uno di anni 48 e l’altro di anni 34, per tentata rapina aggravata.

Intorno alle ore 08.40 della mattinata odierna, due soggetti armati di pistola e mazza, travisati da passamontagna, facevano irruzione all’interno dell’ufficio postale di Lavinaio, frazione di Aci Sant’Antonio (CT), ove, presi in ostaggio i clienti presenti, intimavano dietro la minaccia delle armi agli impiegati di consegnare il denaro presente nelle casse.

Tra i clienti presenti in quel momento, vi era un agente di polizia del Reparto Mobile di Catania il quale, libero dal servizio, nonostante fosse disarmato, tentava di impedire ai due malviventi di entrare all’interno dell’ufficio sbarrando loro la porta; tuttavia sopraffatto dai due veniva preso anch’egli in ostaggio sotto la minaccia dell’arma che gli veniva puntata alla testa. Nel contempo, l’altro malvivente tentava di sfondare il vetro blindato di separazione con una mazza senza riuscirvi; a quel punto il suo complice, che ancora teneva in ostaggio il poliziotto, esplodeva alcuni colpi di arma da fuoco cal. 7,65 sempre all’indirizzo del vetro blindato anche in questo caso senza sortire l’effetto desiderato.

I due rapinatori decidevano quindi di darsi alla fuga mediante lo stesso scooter usato per recarsi sul luogo.

Immediatamente venivano allertate la Sala Operativa della Polizia di Stato e la Centrale Operativa dei Carabinieri che prontamente inviavano sul posto pattuglie delle dipendenti articolazioni che avviavano attente ricerche dei due fuggiaschi avvalendosi peraltro del supporto aereo del Nucleo Elicotteri dei Carabinieri. Le ricerche si estendevano alle campagne circostanti l’ufficio postale con la presenza di circa 30 uomini tra carabinieri e polizia e grazie all’intuito investigativo degli stessi i due malviventi venivano tratti in arresto e precisamente, il 48enne da agenti della Polizia di Stato nei pressi di un maneggio mentre il 34enne a circa 500 metri di distanza scovato dai militari dell’Arma all’interno di una casa rurale in stato di abbandono.

I due avevano già provveduto a cambiarsi d’abito e si apprestavano a prelevare la vettura di proprietà del citato 48enne che avevano lasciato ivi parcheggiata prima di tentare il colpo e con la quale si sarebbero dileguati facendo perdere le tracce. La sinergia tra Polizia e Carabinieri ha permesso in pochissimo tempo di assicurare alla giustizia i due soggetti.

I due arrestati, sono stati associati presso la casa circondariale Piazza Lanza di Catania, a disposizione della competente autorità giudiziaria, per tentata rapina aggravata e sequestro di persona.

Tentata rapina all’ufficio postale, due arresti ultima modifica: 2016-03-02T15:05:46+01:00 da CanaleSicilia