Home Attualità Successo a Brolo per la giornata di prevenzione contro la sordità

Successo a Brolo per la giornata di prevenzione contro la sordità

703

Prevenzione SorditàIl dottor Antonino Scalia Casablanca laureato in tecniche audioprotesiche – della Aerfon Sordità – ha visitato ieri oltre ottanta persone in una grande campagna per la prevenzione della sordità. L’iniziativa è stata curata dall’assessorato ai servizi sociali del Comune diretto da Tina Fioravanti.

Mezzo miliardo di persone – una persona su dodici, e la metà di queste in età lavorativa – al mondo soffre di problemi dell’udito. Un calo uditivo può essere tanto graduale da rendere difficile accorgersene sulle prime; tenere controllato l’udito, come si fa con la vista o con i denti, è un’ottima idea. E questo perchè sentire bene non solo ci permette di stare bene in mezzo agli altri e di partecipare pienamente alla vita di relazione, ma anche perchè la sordità “addormenta”, come evidenziato in recenti studi, una parte del cervello, abbassandone la funzionalità e l’efficienza. La sordità dunque isola diventando da medico anche problema sociale. In quest’ottica si inquadra la seconda giornata di prevenzione che l’amministrazione attua, in maniera gratuita, e per tutti, a Brolo. Sommando i dati dei due momenti, sono stati più di 150 le persone che si sono sottoposte a controllo.

“Un buon successo” dice Casabianca, il professionsita che ha curato l’iniziativa e che ha sottolineato la sensibilità dell’amministrazione comunale a promuovere questo genere di interventi, in quanto “è necessaria un’attenta prevenzione, perchè il calo d’udito può avere cause diverse, non solo legate, come spesso si pensa, all’età, ma anche a malattie o a traumi – aggiungendo – da un lato esiste la perdita d’udito conduttiva, dove esiste un problema di trasmissione del suono all’orecchio interno, e che può essere legata anche ad un semplice accumulo di cerume. D’altro canto esiste anche, talvolta contemporaneamente, la perdita d’udito neurosensoriale o percettiva, che può essere legata all’età come a esposizione a rumori eccessivi, e che vede danneggiate le cellule sensoriali e le fibre nervose dell’orecchio interno… un quadro complesso, che solo un professionista qualificato può identificare per voi, suggerendo le migliori soluzioni”.

Successo a Brolo per la giornata di prevenzione contro la sordità ultima modifica: 2012-10-17T13:36:26+02:00 da CanaleSicilia