Home Politica Sottopagati i Braccianti del Catanese, lotta e protesta del Confali Sifus

Sottopagati i Braccianti del Catanese, lotta e protesta del Confali Sifus

920

Braccianti del catanesedi Antonio David РTutelare i diritti dei forestali e Braccianti siciliani. Questo ̬ la lotta che il Movimento Braccianti vuole portare avanti in un contesto generale di difendere i diritti dei lavoratori.

Discussione ad Adrano(CT) a Palazzo Bianchi, dove alla presenza del sindacato Confali Sifus si è tenuta una riunione tra i braccianti e i lavoratori della forestale tenuta dal segretario Maurizio Grosso che ha parlato dei problemi che si stanno verificando nel comprensorio e non solo, a partire dalla paga dei braccianti agricoli che lavorano nel territorio, che vengono sottopagati a 45€ giornalieri contro i 67€ di tariffa.

Una situazione che nonostante la nuova legge del caporalato, ancora i datori di lavoro non riescono ad attuare tale legge. Il sindacato intende portare avanti una battaglia che sarà fatta presente anche nei comuni di appartenenza e anche nelle varie Prefetture in cui si trovano i lavoratori.

A tal proposito il sindacato è anche impegnato nella lotta dei forestali per ottenere giustizia sulla precarietà che da tanti anni vige in Sicilia, e si battono per applicare quella stabilizzazione che spetta di diritto dopo tanti anni visto che il sindacato Sifus ha raccolto 25mila firme dei lavoratori forestali con una iniziativa popolare per attuare il ddl 104 che giace nei cassetti dell’ARS e viene dimenticato e/o ignorato dalla politica Regionale Siciliana.

[Immagine di repertorio]

Sottopagati i Braccianti del Catanese, lotta e protesta del Confali Sifus Ultima modifica: 2016-12-22T14:16:03+01:00 da CanaleSicilia