Home Cronaca Sigilli ad un casolare sui Nebrodi e denunciato l’allevatore

Sigilli ad un casolare sui Nebrodi e denunciato l’allevatore

1,136

Foto Casolare NebrodiSalute pubblica e sicurezza alimentare – Nuovi controlli della Polizia di Stato nel Parco dei Nebrodi.

Un casolare in muratura adibito a caseificio in pessime condizioni igieniche, secchi pieni di latte appena munto senza alcuna protezione, sporcizia a vista in contenitori non idonei, caglio per la produzione del formaggio in sacchetti e barattoli vari. Accanto, nello stesso casolare, in un secondo ambiente, un’asse in metallo con ganci in acciaio per appendere la carne, con ogni probabilità adibito alla macellazione clandestina.

Questo è quanto hanno trovato ieri gli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di S.Agata Militello durante i servizi specifici contro abigeato e macellazione clandestina, nonché tutela della salute pubblica e sicurezza alimentare che da tempo impegnano la Polizia di Stato coadiuvata dal servizio veterinario locale ed in collaborazione con il corpo di vigilanza del Parco dei Nebrodi.

Nessuna autorizzazione per la produzione di prodotti lattiero caseari né tantomeno per la transumanza o macellazione. L’allevatore che gestiva il caseificio di fortuna teneva inoltre nella struttura sei bovini privi di sistema identificativo e mai sottoposti a controlli sanitari, potenziali provento di abigeato.

Sigilli ad un casolare sui Nebrodi e denunciato l’allevatore ultima modifica: 2016-02-18T13:45:27+01:00 da CanaleSicilia