Home Attualità Sicilia – Università Telematica San Raffaele Roma: una sede anche ad Acireale

Sicilia – Università Telematica San Raffaele Roma: una sede anche ad Acireale

1,764

Acireale - Università TelematicaSi è svolta il 14 maggio nella sede di Acireale della Direzione generale del Credito Siciliano la conferenza di presentazione del progetto dell’Università Telematica San Raffaele di Roma, ateneo non statale basato sull’e-learning, con una piattaforma didattica fruibile attraverso internet e le nuove tecnologie digitali. Al centro dell’incontro anche il dibattito sul tema “Università tra tradizione e innovazione”, con lo scopo di avviare una rete tra mondo produttivo, credito e dottrina, coniugando i principi classici dell’istruzione con le richieste di un sistema produttivo in continua evoluzione.

L’Università Telematica San Raffaele si pone non solo come centro di formazione, ma anche come incubatore di nuove idee nel segno dell’innovazione, «non come turris eburnea ma come sede del sapere da una parte decontestualizzato e dall’altra legato alla domanda – ha affermato il rettore Enrico Garaci – il sapere è valore economico aggiunto e paradigma dello sviluppo e va incoraggiato anche attraverso l’interazione tra istituzioni e tessuto produttivo».

«L’Università San Raffaele, oltre a Roma e Milano, ha sede anche ad Acireale presso l’Ipab Santonoceto – ha dichiarato Carola Parano – ringrazio il rettore e il presidente Pasquantonio per avermi dato l’onere e l’onore di rappresentare l’Università Telematica in Sicilia. Le tre facoltà (di Agraria corso di Scienze della Nutrizione Umana, di Scienze Motorie corso di Scienze delle Attività Motorie e Sportive e di Architettura e Design Industriale corso di Moda e Design Industriale) girano intorno a un unicum, rappresentato dall’individuo. L’accesso all’istruzione è un diritto fondamentale a tutti i livelli – ha continuato – nella parashà è scritto: “E se un tuo fratello diventa povero e perde la capacità di sostenere se stesso nella comunità dovrai aiutarlo a sopravvivere, sia egli proselita o nato israelita. Non prendere da lui interesse e aumento, abbi timore di Dio e fa sì che tuo fratello viva con te”. La Torà proibisce di prestare a interesse a un altro israelita. Il povero ha priorità rispetto al ricco e ciò vale anche nell’istruzione. Agilità e accesso al sapere anche in tempo di crisi, questa è una delle finalità dell’Università Telematica San Raffaele, che intende porsi come punto di riferimento del rapporto formazione, lavoro, sistema sociale, livellando la discrasia tra povertà e ricchezza nella divulgazione della conoscenza e nell’accesso ai percorsi formativi».

Tra i relatori anche il vescovo di Acireale monsignor Antonio Raspanti che ha sottolineato l’importanza dei libri e la valenza del contatto fisico nella trasmissione del sapere, puntualizzando però che «non si può rimanere arroccati alla forma medievale di didattica e che bisogna accogliere quelle nuove dinamiche virtuose che hanno la finalità di innalzare l’istruzione e di apportare innovazione. Ho ritenuto di essere disponibile e incoraggiare quest’iniziativa, oltreché per motivi territoriali, anche perché consente di fornire un’altra prospettiva, una nuova forma di sperimentazione agile in un territorio povero ma non misero dal punto di vista imprenditoriale, in cui è perciò possibile percorrere nuove strade».

Per il direttore generale del Credito Siciliano Saverio Continella «il mondo del lavoro ha bisogno di cultura. In Italia i dati relativi all’anno accademico 2012-2013 registrano 18mila laureati triennali in meno e segnano una diminuzione dell’11,5% dei laureati. Tuttavia la possibilità di restare disoccupati per chi non è in possesso di un titolo universitario è il doppio di chi invece ha conseguito una laurea. L’incontro di oggi nella sede del Credito Siciliano è un occasione per ribadire che crediamo e investiamo nella cultura. Oggi ribadiamo questo impegno e perciò forniremo supporto finanziario ai discenti che vogliano accedere ai corsi dell’Università Telematica».

L’innovazione è il punto cardine dell’iniziativa come ha puntualizzato l’esperto in internazionalizzazione delle aziende Angelo De Luca, per il quale «il passaggio generazionale porterà a un inevitabile gap. L’idea di un’università on line, aperta al confronto con il mercato globale e capace di fabbricare idee nuove è vincente».

Sicilia – Università Telematica San Raffaele Roma: una sede anche ad Acireale ultima modifica: 2014-05-15T14:56:16+02:00 da CanaleSicilia