Home Politica Sicilia – “I fondi comunitari si usino per sistema-imprese, per superare la pagina precariato”

Sicilia – “I fondi comunitari si usino per sistema-imprese, per superare la pagina precariato”

372

CNA Confederazione Nazionale Artigianato“Se qualcuno pensa di continuare ad utilizzare i fondi comunitari per alimentare sacche di precariato di vario tipo, ad esempio formatori, Pip o Lsu, significa che il passato non ha insegnato nulla. In Sicilia bisogna cambiare rotta: l’occasione della nuova programmazione dei fondi strutturali deve essere utilizzata per sostenere il sistema produttivo, per creare lavoro vero e aiutare un reale rilancio del sistema economico”. Lo dice Mario Filippello, segretario regionale della Cna Sicilia (Confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa).

“Con i conti della Regione sempre più a fragili – aggiunge Filippello – i fondi comunitari assumono un ruolo centrale per la Sicilia, ma la nuova programmazione deve essere strutturata con una forte discontinuità rispetto al passato. Ci auguriamo che il governo regionale se ne renda conto e si comporti di conseguenza sostenendo il lavoro produttivo e le imprese, che rappresentano l’unico sbocco responsabile per chiudere la pagina del precariato”.

Sicilia – “I fondi comunitari si usino per sistema-imprese, per superare la pagina precariato” ultima modifica: 2014-06-10T15:23:44+02:00 da CanaleSicilia