Home Politica Sarà Gioiosa – Il faraonico programma elettorale della lista “Un Paese In Comune” colpiva l’immaginazione degli elettori

Sarà Gioiosa – Il faraonico programma elettorale della lista “Un Paese In Comune” colpiva l’immaginazione degli elettori

696

Sara Gioiosa - Movimento PoliticoIl faraonico programma elettorale della lista “Un Paese In Comune” colpiva l’immaginazione degli elettori, proponendo una serie di opere pubbliche e servizi che avrebbero dato un volto nuovo al nostro paese, realizzando tutte le aspettative della comunità in cui viviamo.

Mentre il gruppo “Sarà Gioiosa” era determinato a dare il massimo, per risolvere alcuni dei decennali problemi di Gioiosa Marea senza però fare promesse vane che avevano il sapore di semplici spot elettorali, la lista capeggiata dal Dott. Spinella prendeva impegni precisi garantendo risultati nel più breve tempo possibile.

Tra i tanti proclami della coalizione che ci amministra spicca la risoluzione del problema più antico e spigoloso: l’accellerazione dell’iter di approvazione della variante al P.R.G. (piani particolareggiati e aree artigianali). In particolare il programma elettorale dell’attuale amministrazione precisava: riteniamo essenziale puntare su un recupero edilizio qualificato dall’esistente e sullo sviluppo sostenibile anche delle nostre frazioni sempre più da integrare anche per prevenire fenomeni di abbandono del territorio.

Bellissime parole, che ci trovano perfettamente d’accordo negli obbiettivi: ma quando si intende cominciare ?

L’iter per arrivare al nuovo piano regolatore è fermo, non se ne ha nessuna notizia. In nove mesi di amministrazione, non solo non è stato fatto niente, ma nei fiumi di comunicati con cui la nuova giunta invade i siti di Gioiosa Marea anche per le cose più ovvie e scontate, non si è neanche accennato alla risoluzione del problema. Eppure questa una cosa importante, forse la più urgente per il nostro paese.

Avere un P.R.G. moderno permette di accedere facilmente ai bandi della comunità economica europea, evita le speculazioni edilizie e consente la tutela del territorio. Ma questo il Dott. Spinella e i suoi assessori lo sanno, e purtroppo la nostra preoccupazione è un’altra: non lo si vuole fare!

I primi nove mesi di nuova (…per modo di dire..) amministrazione del nostro comune, sembrano ricalcare in toto ciò che abbiamo visto negli ultimi quarant’anni di vita politica gioiosana: il P.R.G. va bene solo per la campagna elettorale, un’ottimo volano per la ricerca dei voti.

Poi, a elezioni vinte, lo si rimette nel cassetto.

“Sarà Gioiosa” non accetterà mai questo modo di amministrare. In base a quanto previsto dallo Statuto del Comune abbiamo presentato regolare Istanza al Sindaco, per avere delucidazioni sui motivi che ritardano la realizzazione del nuovo piano regolatore generale.

Restiamo in attesa di comunicazioni.

Movimento Politico
SARA’ GIOIOSA

Sarà Gioiosa – Il faraonico programma elettorale della lista “Un Paese In Comune” colpiva l’immaginazione degli elettori ultima modifica: 2013-02-04T11:19:33+01:00 da CanaleSicilia