Home Politica Sant’Angelo – La minoranza: «Siamo d’accordo, ma non li votiamo»

Sant’Angelo – La minoranza: «Siamo d’accordo, ma non li votiamo»

1,104

Consiglio Comunale Sant'Angelo di BroloSiamo d’accordo, ma non li votiamo. É questa in sintesi la posizione della Minoranza, esposta ieri sera dal Capogruppo Di Nunzio, sugli argomenti relativi ai mutui per l’allargamento della strada di via Pantano e per il rifacimento della rete idrica nella scorrimento veloce.

Bel modo di fare gli interessi del paese! E dire che proprio loro, per anni avevano auspicato l’accensione di un mutuo per realizzare quel tratto di condotta.

Cosa non fatta fino ad ora dall’Amministrazione, perché ha dato priorità alla ricerca di finanziamenti esterni e perché non aveva la certezza del risultato che avrebbe prodotto il riaccertamento dei residui.

Oggi è stata assunta questa decisione perché, per il momento, almeno nel breve periodo, non si intravedono possibilità di ottenere stanziamenti per questa linea di interventi. La convinzione è maturata anche per l’incoraggiamento conseguente al riaccertamento positivo, dal quale è emerso che i residui sono attivi e superano il milione di euro. La stragrande maggioranza dei comuni i mutui dovrà contrarli per pagare i debiti risultanti dal riaccertamento. Noi li facciamo per realizzare tre importanti opere pubbliche al servizio dei cittadini (quello per le strade era stato già deliberato).

Tornando alla Minoranza, non è facile trovare una spiegazione razionale ai suoi comportamenti e sulle tesi che cerca di sostenere. Qualche altro esempio si può fare a proposito della gestione dei servizi di igiene ambientale. A loro dire, bisogna migliorare la qualità del servizio (su questo siamo tutti d’accordo), aumentando il personale in atto utilizzato, e riducendo contestualmente le tariffe. È come dire che accelerando, la macchina consuma meno carburante, oppure che aumentando il riscaldamento, diminuiscono i consumi di combustibile. Perché non hanno presentato un emendamento di modifica al piano finanziario, dicendo dove avrebbero preso i soldi? Probabilmente Di Nunzio, per la verità in questo ha anche l’aiuto di qualche sapientone non del suo Gruppo, avrà la formula magica, perché solo con qualche magia si potrà ottenere questo risultato. Come possono aumentare le prestazioni, riducendo i costi? Non si verifica l’esatto contrario? E’ un fatto matematico. Ma Di Nunzio ha detto che non teme di essere smentito e, quindi, anche la matematica per lui sarà diventata un’opinione. Oppure sapranno fare miracoli. E loro di miracoli, negli anni, ne hanno fatto veramente tanti. Questo ormai è certo. E i cittadini se ne sono accorti. Cose incredibili!

Ma possibile che non si rendono conto che ogni persona ha un cervello e lo utilizza? Mi chiedo: ma nella vita extrapolitica fanno la stessa cosa, oppure queste fandonie le raccontano solo quando svolgono ruoli politici e istituzionali? In entrambe i casi, tale condotta è deprecabile. In politica, andrebbero trasferiti i valori e le competenze che si hanno nella vita privata (onestà, saperi, imparzialità, correttezza, solidarietà, etc). Invece, a quanto pare, secondo alcuni può essere detto tutto, e il contrario di tutto.  

Questo modo di fare, negli anni ha portato alla degenerazione totale del rapporto tra elettori ed eletti, con la conseguente sfiducia assoluta da parte dei cittadini che, presi dalla rassegnazione, in maggioranza non vanno più neppure a votare. E se sono questi gli esempi che si danno, fanno bene a non volerne sapere più di politica, né di interessarsi della vita pubblica. Preferiscono subire passivamente. Ed hanno ragione!

Basilio Caruso
Sindaco di Sant’Angelo di Brolo

Sant’Angelo – La minoranza: «Siamo d’accordo, ma non li votiamo» ultima modifica: 2015-12-19T13:03:05+01:00 da CanaleSicilia