Home Sanità: La Sicilia potenziera’ la sorveglianza sui soggetti con infezione da HIV e promuovera’ l’offerta attiva del test

Sanità: La Sicilia potenziera’ la sorveglianza sui soggetti con infezione da HIV e promuovera’ l’offerta attiva del test

519

Sanità: La Sicilia potenziera' la sorveglianza sui soggetti con infezione da HIV e promuovera' l'offerta attiva del testPalermo,  – “La Sicilia potenziera’ la sorveglianza sui soggetti con infezione da HIV e promuovera’ l’offerta attiva del test ai soggetti con comportamento a rischio che e’ inserita tra i progetti obiettivo di Piano sanitario nazionale. L’obiettivo e’ quello di proseguire l’opera di educazione alla salute con efficaci campagne di prevenzione”. Lo ha annunciato l’assessore per la Salute della Regione siciliana, Lucia Borsellino, in occasione della giornata mondiale dell’Aids che si celebra l’1 dicembre. Secondo i dati del triennio 2009 – 2011 provenienti da tutti i centri siciliani di diagnosi e cura dell’HIV, raccolti ed elaborati dall’Osservatorio Epidemiologico dell’assessorato, in Sicilia ogni anno si osservano circa 160 nuove infezioni, soprattutto fra i maschi (che sono il 73% del totale) di eta’ fra 20 e 49 anni e fra gli stranieri, in particolare donne; gli stranieri costituiscono circa il 30% dei nuovi casi, e provengono in massima parte dall’Africa. I rapporti eterosessuali sono la causa principale della trasmissione dell’infezione (52%), seguiti dai rapporti omosessuali (40%). La ridotta propensione allo screening, anche in chi ha comportamenti a rischio, fa si’ che spesso alla diagnosi sia gia’ presente uno stadio avanzato della malattia. Dall’analisi dei dati risulta inoltre che la malattia non colpisce piu’ in prevalenza i tossicodipendenti giovani ma gli eterosessuali di eta’ matura.

Sanità: La Sicilia potenziera’ la sorveglianza sui soggetti con infezione da HIV e promuovera’ l’offerta attiva del test ultima modifica: 2012-12-01T09:09:51+01:00 da CanaleSicilia