Home Attualità Risolta l’emergenza idrica a Santo Stefano di Camastra

Risolta l’emergenza idrica a Santo Stefano di Camastra

512

SiccitàRisolta in tempi record la crisi idrica del comune di Santo Stefano di Camastra, che ha portato nei giorni scorsi l’amministrazione comunale a dover emanare più di una ordinanza per limitare le giornate e le ore di erogazione.

Nella tarda serata di ieri il sindaco Francesco Re, ha provveduto con propria ordinanza a requisire, su indicazione del dirigente dell’ufficio tecnico arch. Francesco La Monica, il pozzo della ex ditta Pontello scavato negli anni ’90 in contrada Ponte durante il periodo di realizzazione dei lavori autostradali.

Il pozzo era stato negli scorsi giorni sottoposto dal personale addetto al servizio idrico integrato a prove di portata e correlate analisi relative alla qualità dell’acqua emunta.

Ne è scaturito, un esito positivo, in base al quale, la portata attuale del pozzo Pontello in un periodo di massima magra come quella attuale, è pari a circa 8 litri al secondo e cioè più del doppio dell’apporto di quello attualmente fornito dalla sorgente Racì, utilizzato da diversi anni per approviggionare il civico acquedotto.

La qualità delle acque emunte, sottoposte a ripetute analisi che ne hanno certificato la qualità, fa ben sperare sulla possibilità che da qui ad alcuni mesi possano essere riviste le attuali restrizioni che ne limitano il consumo.

“Abbiamo allo studio due soluzioni possibili con l’area tecnica, che se fossero parimenti supportate da certificazioni di buona qualità e portata delle acque emunte, potrebbero consentire nell’arco di alcuni mesi di poter finalmente dopo piu’ di 20 anni di ordinanza di non potabilità, di poter revocare la stessa e nello stesso tempo potenziare ulteriormente le ore di erogazione” è quanto dichiara Francesco Re sindaco del comune di Santo Stefano di Camastra.

“Voglio ringraziare il dirigente dell’area tecnica arch. La Monica, i suoi collaboratori ed il personale addetto alla gestione del s.i.i., per aver lavorato incessantemente giorno e notte festivi compresi e rininciando anche alle proprie ferie per poter rapidamente dare una soluzione ad una condizione di emergenzialità che si è determinata e poter assicurare agli stefanesi residenti ed ai tanti villeggianti che in questo periodo affollano la città delle ceramiche, condizioni ottimali di erogazione idrica”

Il sindaco
Francesco Re

Risolta l’emergenza idrica a Santo Stefano di Camastra ultima modifica: 2017-08-07T17:27:40+02:00 da CanaleSicilia