Home Attualità Rione Provinciale Messina – Impianto d’illuminazione quasi fosse infestato da poltergeist

Rione Provinciale Messina – Impianto d’illuminazione quasi fosse infestato da poltergeist

1,000

Città di Messina“Da diverso tempo i cittadini residenti al Rione Provinciale sono costretti a convivere con il precario funzionamento dell’impianto di illuminazione pubblica. Un impianto che, a detta di molti tecnici, è vetusto, non adeguato alle vigenti normative e che non perde mai l’occasione di manifestare tutti i propri limiti quasi fosse infestato da poltergeist”.

Lo affermano il consigliere comunale Nino Carreri ed il rappresentante della 3. Circoscrizione Giovanni Carbone entrambi del gruppo politico “Dr-Sicilia Futura”.

 

I rappresentanti del movimento Democratici riformisti ricordano quindi che: “Non a caso dopo ogni pioggia di media intensità o ad ogni sciroccata, qualcosa nell’impianto di illuminazione va in tilt ed i cittadini sono costretti a fare i conti con il pericolo costante dell’oscurità che fa risaltare la mancata manutenzione di marciapiedi e botole: vere e proprie minacce per la pubblica incolumità. A tutto questo – hanno evidenziato Carreri e Carbone – si sommano i numerosi atti vandalici commessi ai danni della cabina di alimentazione posta all’interno della Villa Dante, danni che hanno provocato per intere settimane il buio più totale”.

Un rione molto popoloso della città sembra dunque abbandonato a se stesso e se per un attimo ci si ferma a pensare che il rione Provinciale rappresenta uno dei pochi centri commerciali naturali rimasti in città, dove ancora resiste la voglia dei piccoli artigiani e dei piccoli imprenditori di lavorare e fornire servizi ai cittadini e che in quel piccolo fazzoletto di territorio insistono migliaia di famiglie, si resta sbigottiti per l’assenza di qualsivoglia iniziativa a favore del luogo.

“Un’amministrazione attenta – ha sottolineato Carreri – dovrebbe superare se stessa per rendere quei servizi reclamati ad alta voce dal consiglio della Terza Circoscrizione in generale e da alcuni suoi rappresentanti in particolare. Invece sembra che l’attenzione spesso si rivolga, per motivi “inspiegabili”, ad altri luoghi più fortunati che magari non presentano le stesse criticità. E’ necessario dunque che l’amministrazione metta da parte ogni azione tesa a discriminare il territorio per dare ampia soddisfazione ai bisogni primari della popolazione e tra questi quello della sicurezza stradale e ambientale. All’assessore De Cola – ha ricordato Carbone – chiediamo quindi di imprimere una svolta alla programmazione della manutenzione degli impianti di illuminazione, indicando chiaramente agli uffici, egregiamente diretti dall’ing. Amato, di procedere alla definizione di un programma di interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria di tutto l’impianto di illuminazione del Rione Provinciale, prevedendo la posa in opera di nuovi pali di illuminazione artistica nel cuore dell’area commerciale. La Terza Circoscrizione – ha concluso il rappresentante dei Dr – svolge un ruolo determinante nel rapporto con la cittadinanza ed è chiamata ad entrare nel merito delle proposte per definire (e non subire) di comune accordo con gli uffici tecnici del comune le iniziative idonee a promuovere ogni possibile intervento utilizzando tutti gli strumenti di programmazione a disposizione: facciamo in modo che la sinergia tra cittadini, circoscrizioni, consiglio comunale ed amministrazione, tanto declamata dal Sindaco, possa diventare un metodo di lavoro per tutti… nessuno escluso!”

Il consigliere della 3^ Circoscrizione, Giovanni Carbone
Il consigliere comunale, Antonino Carreri

Rione Provinciale Messina – Impianto d’illuminazione quasi fosse infestato da poltergeist ultima modifica: 2015-10-21T12:17:23+02:00 da CanaleSicilia