Home Attualità Restauratori Beni Culturali – La CNA chiede la proroga al Ministero

Restauratori Beni Culturali – La CNA chiede la proroga al Ministero

1,267

Master Restauro“La Cna ha inoltrato al Ministero per il Beni Culturali la richiesta di prorogare i termini per ottenere la qualifica di ‘restauratore dei beni culturali’, la cui scadenza è fissata per il prossimo 30 ottobre”.

E’ quanto è emerso nel corso del convegno promosso dalla Cna (Confederazione nazione dell’artigianato e della Pmi) in collaborazione con la Sovrintendenza di Enna che si è tenuto ieri ad Enna proprio per discutere delle Linee Guida del Ministero per la partecipazione alla selezione per l’acquisizione della qualifica di restauratore dei Beni Culturali.

“E’ stata una iniziativa partecipata, con oltre 100 imprenditori e professionisti del settore provenienti da tutta l’isola – dice Angelo Scalzo, presidente regione  Cna Artistico Tradizionale – le nuove disposizioni normative riguardano un numero altissimo di imprese e artigiani, specie in Sicilia, ma stanno creando dubbi e incertezze: proprio per questo la Cna è al fianco dei restauratori e artigiani del settore, basta rivolgersi alle sedi provinciali per avere assistenza”.

“Il recupero dei Beni Culturali  – ha detto il coordinatore nazionale Cna Artistico Tradizionale e Restauro Gabriele Rotini intervenendo all’iniziativa – può e deve rappresentare un volano per il rilancio del turismo e dell’economia, specie in Sicilia”.

(Foto Istituto per l’Arte e il Restauro Palazzo Spinelli)

Restauratori Beni Culturali – La CNA chiede la proroga al Ministero ultima modifica: 2015-10-08T10:12:20+02:00 da CanaleSicilia