Home Politica Raccuja – La figlia, attuale sindaco, nomina esperto il padre ex-sindaco

Raccuja – La figlia, attuale sindaco, nomina esperto il padre ex-sindaco

1,367

Cambiare si può - RaccujaSono trascorsi due mesi dalle recenti elezioni amministrative che hanno consegnato, seppur con un minimo scarto, l’amministrazione del nostro comune al sindaco Francesca Salpietro Damiano ed alla sua amministrazione, composta da tanti volti nuovi in consiglio e da una giunta per 3/4 identica a quella uscente.

Fin da subito ci siamo accorti che in fondo poco o niente è cambiato rispetto alla gestione dell’ex primo cittadino e padre dell’attuale sindaco, Prof. Cono Salpietro Damiano, che ha continuato a presenziare quasi giornalmente all’interno degli uffici comunali con atteggiamenti sia dispositivi che interrogativi nei confronti dei dipendenti comunali, e a partecipare a diverse riunioni (di cui una sulla gestione della casa di riposo) durante le quali ha preso posizione in nome e per conto dell’amministrazione comunale.

Il 20.07.2015 il gruppo consiliare “Cambiare… si può!” ha presentato al sindaco un’interrogazione su tale questione denunciando tali comportamenti.

Francesca SalpietroUna settimana dopo il sindaco (nella foto), con determina sindacale n.17 del 27.07.2015, ha nominato il padre esperto in materie amministrative e finanziarie dell’amministrazione comunale in quanto “possiede una qualificata esperienza e capacitĂ  personale acquisita nel suo decennale come Sindaco del Comune di Raccuja ed avendo lo stesso svolto  l’incarico di Assessore, Presidente del Consiglio e Consigliere Comunale da tanto tempo”.

Tale nomina oltre che illegittima nel merito – su questo punto ci riserviamo prossimamente di agire presso le autoritĂ  competenti – appare altamente inopportuna sul piano politico e rappresenta una elusione della normativa che impedisce il terzo mandato consecutivo per i sindaci oltre che il palese tradimento della volontĂ  popolare.

Con nota del 17.08.2015 l’attuale sindaco risponde in maniera superficiale ed incompleta alla nostra interrogazione tentando di giustificare la presenza dell’ex sindaco per  “disbrigo di affari personali” e per “chiarimenti richiesti dall’Amministrazione Comunale” concludendo con la comunicazione dell’avvenuta nomina ad esperto.

I recenti fatti di cronaca che vedono coinvolto l’ex primo cittadino di Raccuja nella vicenda giudiziaria “Patti & Affari”, relativa alla gestione dei servizi sociali nel distretto socio-sanitario, impongono a tutta la cittadinanza e all’amministrazione stessa un’immediata riflessione; senza entrare nel merito della vicenda confidiamo nel lavoro della  magistratura e ci auspichiamo che ognuno degli indagati possa chiarire la propria posizione.

Alla luce di ciò il gruppo consiliare “Cambiare… si può!”, chiede al Sindaco la revoca dell’incarico di esperto al prof. Salpietro Damiano Cono al fine di garantire il buon  andamento, l’imparzialitĂ  e la trasparenza nella gestione della cosa pubblica.

Invitiamo il sindaco a dare dimostrazione delle PROPRIE capacitĂ  di amministratore e a chiudere con un sistema di gestione della cosa pubblica clientelare e poco trasparente che, in questi anni, ha devastato il tessuto economico e sociale del nostro paese.

Raccuja ha bisogno di un Sindaco!

Il Gruppo Consiliare “Cambiare… si può!”

Manuela Alessandrino
Ivan Martella
Marcella Scalia
Lidia Tuccio

Raccuja – La figlia, attuale sindaco, nomina esperto il padre ex-sindaco ultima modifica: 2015-08-21T16:52:32+02:00 da CanaleSicilia