Home Attualità Raccolta indumenti – Cassonetti danneggiati, «insulto alla solidarietà»

Raccolta indumenti – Cassonetti danneggiati, «insulto alla solidarietà»

2,036

Cassonetti IndumentiMilazzo – “Diversi cittadini ci hanno segnalato una pratica ormai divenuta prassi che riguarda alcuni soggetti impadronirsi degli indumenti raccolti negli appositi cassoni per la solidarietà. Gli stessi abiti, sono poi trafugati e gettati alla meno peggio, divenendo così inutilizzabili, tra rifiuti e sporcizia, esposti all’acqua e al vento, poco distanti dal raccoglitore. Secondo queste testimonianze, si tratterebbe di soggetti di etnia rom che sono stati avvistati nella periferia di Milazzo, Merì e Barcellona Pozzo di Gotto. Una pratica diffusasi in diversi contesti.”

A segnalarlo l’associazione che si occupa di tutela ambientale “Prima il Territorio” presieduta da Antonio Catalfamo.

“Presenteremo un esposto alle autorità pubbliche preposte e avviseremo l’associazione Onlus che gestisce la raccolta degli indumenti usati che dovrebbero finire nelle mani di poveri e bisognosi. Chi si appropria di queste risorse in maniera illecita, gettando poi per terra gli indumenti non graditi – trasformandoli in rifiuti inutilizzabili – fa un torto alla solidarietà dei cittadini, i quali ci hanno testimoniato in questi giorni, dopo il nostro sopralluogo video-documentato sui social, la loro indignazione.”

Raccolta indumenti – Cassonetti danneggiati, «insulto alla solidarietà» ultima modifica: 2017-05-26T12:09:59+02:00 da CanaleSicilia