Home Politica Primarie del Centrosinistra Nazionali – Fin da subito la possibilità del ballottaggio tra Pierluigi Bersani e Matteo Renzi

Primarie del Centrosinistra Nazionali – Fin da subito la possibilità del ballottaggio tra Pierluigi Bersani e Matteo Renzi

471

Bersani al seggio elettoraleI dati parziali relativi ai risultati delle primarie del PD hanno fin da subito messo in luce la possibilità del ballottaggio tra Pierluigi Bersani e Matteo Renzi. Continua quindi la sfida tra i due esponenti del centro-sinistra. Le primarie hanno avuto un grande successo, come ha dimostrato l’altissima affluenza alle urne che è andata oltre le più rosee aspettative. I dati relativi a 3.992 seggi su 9.232 in tutta Italia mostrano Bersani in prima posizione con 44,33%, seguito da Renzi, con 36,29%. In terza posizione c’è Vendola, con 15,21%. Seguono Puppato, con 2,97%, e Tabacci, con 1,2%.

Gli elettori del centro-sinistra si sono dunque espressi su chi dovrà essere il candidato presidente del Consiglio del centro-sinistra alle prossime elezioni politiche del 2013 e siccome Bersani non è riuscito a ottenere il 50% + 1 dei voti gli elettori del centrosinistra dovranno ripresentarsi alle urne per il ballottaggio delle primarie PD previsto per domenica 2 dicembre.

Bersani ha dichiarato a chiare lettere: “Mi aspettavo questa alta partecipazione. C’è ancora tanto da fare contro l’anti-politica, perché c’è un disagio enorme, una disaffezione, che io mi propongo, se toccasse a me, di guardare in faccia. Ma oggi abbiamo rotto un po’ quel muro che c’è tra politica, istituzioni e cittadini“.

 

 

 

Pierluigi Bersani 44,33%
Matteo Renzi 36,29%
Nichi Vendola 15,21%
Laura Puppato 2,97%
Bruno Tabacci 1,2%

Fonte dati: Politica24.it

Primarie del Centrosinistra Nazionali – Fin da subito la possibilità del ballottaggio tra Pierluigi Bersani e Matteo Renzi ultima modifica: 2012-11-26T09:01:54+01:00 da CanaleSicilia