Home Attualità Precariato P.A. – I primi risultati: salvi 10 posti di lavoro al Comune di Racalmuto (AG)

Precariato P.A. – I primi risultati: salvi 10 posti di lavoro al Comune di Racalmuto (AG)

660

Tour siciliano sul precariatoSalvi 10 posti di lavoro al Comune di Racalmuto (AG). Il tour siciliano del vice presidente dell’Ars Antonio Venturino sul precariato delle P.A. ottiene già i primi risultati.

Palermo 27 Marzo 2014 –  â€œIl risultato odierno è solo una piccola tappa del lungo percorso che stiamo portando avanti affinché la Regione metta in campo delle disposizioni legislative che tendano a superare una volta per tutte una questione, quella del precariato degli Enti Locali che oggi  compie le nozze d’argento”.

A dichiararlo è il vice presidente dell’Ars Antonio Venturino in merito alla questione dei dieci posti di lavoro salvati al Comune di Racalmuto (AG). Un primo risultato concreto che segue l’incontro con i precari delle pubbliche amministrazioni della provincia di Agrigento organizzato al Castello Chiaramontano di Favara il 7 Marzo dal vice presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana Antonio Venturino P.S.E. Il deputato ha in questi mesi avviato un tour siciliano che prevede una serie di incontri in tutta l’isola per fare il punto sulla situazione sul precariato negli Enti Locali, avviando una vera e propria mappatura del fenomeno, da cui trarre utili spunti da tradurre in provvedimenti legislativi.

Nello specifico Venturino è firmatario dei DDL 461 e 462 che prevedono l’istituzione di un ruolo unico a scorrimento per la stabilizzazione degli oltre 20 mila precari siciliani. I due DDL sono in questi giorni oggetto di modifica per adeguarli alle nuove disposizioni legislative statali vigenti. Tornando ai precari di Racalmuto, che ad oggi risultavano licenziati per via della mancata proroga dei loro contratti, il vice presidente dell’Ars Antonio Venturino, di concerto con l’esperto in materia di diritto del lavoro Dott. Gaetano Aiello ha promosso un incontro avvenuto il 25 Marzo tra il Dirigente del Dipartimento lavoro Anna Rosa Corsello ed i commissari straordinari del Comune di Racalmuto per trovare la soluzione alla vertenza di una decina di lavoratori precari del Comune dell’agrigentino.

La soluzione trovata prevede l’utilizzo del solo contributo regionale senza la quota parte del 10% a carico del Comune per mantenere i contratti in essere attraverso una riduzione oraria del rapporto di lavoro, non costituendo questo alcun aumento di spesa per il Comune che versa in situazione di predissesto finanziario.

Precariato P.A. – I primi risultati: salvi 10 posti di lavoro al Comune di Racalmuto (AG) ultima modifica: 2014-03-27T17:13:42+01:00 da CanaleSicilia