Home Politica Piraino – Soldi e Torre delle Ciavole, «Nessun motivo oscuro»

Piraino – Soldi e Torre delle Ciavole, «Nessun motivo oscuro»

5,247

Torre delle Ciavole - Piraino“I soldi stanziati pari a € 1.100.000,00 non sono assolutamente passati dalle casse comunali, in quanto la struttura commissariale stessa ha provveduto ad aggiudicare i lavori avvalendosi della progettazione fornita dalla società Invitalia, e da parte del Comune di Piraino è stata fornita la direzione dei lavori e la nomina del responsabile del procedimento. Nessuna mancanza di competenze di professionalità.”

Sono le parole del sindaco di Piraino, dott.ssa Gina Maniaci, che così risponde all’articolo apparso quest’oggi sulle pagine della Gazzetta del Sud, in cui l’Associazione politica Piraino 2.0 accusa la giunta comunale di incuria, disinteresse ed incapacità amministrativa. Inoltre da come si evince dalla nota in allegato, dalla riunioni tenutesi presso gli Uffici della Struttura Commissariale è emersa la priorità per gli interventi in località San Costantino e San Leonardo. Quindi nessun motivo oscuro.

Attualmente sono stati effettuati i collaudi dei primi due interventi (Opere di consolidamento in contrada San Costantino e San Leonardo) e dopo le necessarie verifiche e ricognizioni si potrà determinare la ripresa della progettazione esecutiva del terzo intervento (Opere di consolidamento in contrada Torre delle Ciavole).

Riguardo all’intervento in località Torre delle Ciavole, questa Amministrazione cercherà di sollecitare in ogni modo l’ufficio del Commissario Straordinario, sulla necessità dell’intervento con l’assegnazione di nuove risorse.

In tema di memoria e ricordi, è bene ricordare ai concittadini che il riferimento politico dell’Associazione Piraino 2.0, Maurizio Ruggeri, all’epoca dei fatti ricopriva l’importante carica di Assessore ai Lavori Pubblici.

Si allega la nota a protocollo n°1682 del 1/02/2013 « Leggi la nota »

 

L’Amministrazione Comunale

Piraino – Soldi e Torre delle Ciavole, «Nessun motivo oscuro» ultima modifica: 2017-03-09T21:13:33+01:00 da CanaleSicilia