Home Politica Piraino – Il Consiglio Comunale costituisce l’ARO RIFIUTI e modifica il Regolamento delle sedute consiliari

Piraino – Il Consiglio Comunale costituisce l’ARO RIFIUTI e modifica il Regolamento delle sedute consiliari

727

Piraino - Gruppo consiliare Semplicemente PirainoLo scorso lunedì c.m. siè tenuta un’altra seduta dei lavori del civico consesso pirainese. Il Consiglio Comunale si è aperto con la proposta del Sindaco di approvare lo schema di convenzione per la costituzione dell’ARO RIFIUTI (Ambito di raccolta ottimale),come previsto dalla normativa regionale, con il Come di S. Angelo di Brolo. Proposta deliberata all’unanimità da parte dell’Assise, che apre nuovi scenari circa l’organizzazione di uno dei servizi più importanti per l’Ente, qual è appunto la gestione dei rifiuti.

L’auspicio del gruppo “Semplicemente Piraino” è quello che la nascita del nuovo organismo, denominato “ARO della Costa e dei Monti Saraceni”, dia vita ad un percorso virtuoso che implichi tanto una gestione più efficiente del servizio quanto la contestuale riduzione dei costi per gliutenti-cittadini, nonché il raggiungimento di adeguati percentuali di raccolta differenziata così come previsto dalla legge. La gestione diretta del servizio porterà certamente dei benefici, soprattutto in termini di servizio vista la responsabilità stavolta diretta da parte dei Comuni.

Successivamente su proposta del gruppo “Nuova Piriano” si è discusso, e deliberato, il secondo punto all’ordine del giorno inerente le modifiche e l’integrazione del Regolamento comunale per il funzionamento del Consiglio che, in buona sostanza, hanno limitato i poteri discrezionali del Presidente nella direzione delle sedute da una parte e garantendo una maggiore partecipazione dei gruppi consiliari dall’altra. Ciò si è reso opportuno e necessario alla luce dei mutati equilibri politici in seno all’Assise pirainese, nonché degli eventi verificatesi nelle ultime sedute consiliari. Le modifiche ele integrazioni apportate – secondo il gruppo “Semplicemente Piraino” – sono state meritevoli di approvazione in quanto consentiranno una direzione dei lavori più imparziale e trasparente. Sul punto in questione i consiglieri che sostengono il Sindaco Maniaci hanno ritenuto opportuno abbandonare la votazione, ritenendo che le  modifiche fossero poco convenevoli per il loro gruppo e in particolare per il Presidente del Consiglio.

Nel prosieguo dei lavori si è discusso della mancata presentazione della relazione annuale del Sindaco a già quasi due anni di amministrazione. Nonostante la legge regionale n. 17 del 2004 prevede che il Sindaco presenti ogni anno una relazione scritta al Consiglio Comunale sullo stato di attuazione del programma e sull’ attività svolta, il primo cittadino pirainese ha abbandonato i lavori consiliari, unitamente ai “suoi” consiglieri, senza dare e fornire giustificazione alcuna e sottraendosi all’obbligo di legge. Tali proposte erano già state presentate nel precedente Consiglio Comunale, ma erano state rinviate a causa del precario stato di salute del Segretario Comunale. Infine su richiesta dei gruppi “Semplicemente Piraino” e “Nuova Piraino” è stata adottata la modifica al Regolamento per il funzionamento delle Commissioni Comunali inerente il numero minimo necessario per la validità delle sedute.

Piraino – Il Consiglio Comunale costituisce l’ARO RIFIUTI e modifica il Regolamento delle sedute consiliari ultima modifica: 2014-03-19T22:57:41+01:00 da CanaleSicilia