Home Politica Picciolo e Greco – Autorità di sistema portuale dello stretto

Picciolo e Greco – Autorità di sistema portuale dello stretto

996

Città di Messina - Porto“Esprimiamo gratitudine e stima  al presidente Crocetta per la sua attenta presenza in città  e lo ringraziamo anche per aver difeso la specificità dell’Autorità Portuale di Messina, oggi immolata  sull’altare di scelte politiche nazionali che sono tanto distanti  dai reali bisogni del territorio dello Stretto e, se mal gestite, rischiano realmente di ridimensionare definitivamente Messina e la nascente Città metropolitana”.

Lo affermano i deputati regionali messinesi di Sicilia Futura, Beppe Picciolo e Marcello Greco che concordano pienamente con quanto espresso dal presidente della Regione Siciliana nel corso della visita alla Real Cittadella.  Durante il sopralluogo alla zona falcata il governatore Crocetta ha, infatti, avuto modo di evidenziare la scelta, anche costituzionalmente oltre che istituzionalmente non condivisibile, di decidere la nascita dell’Autorità di Sistema Portuale dello Stretto senza rendere partecipe della discussione il massimo rappresentante della Sicilia.

“Concordo pienamente con il Presidente Crocetta della intempestiva  decisione presa due giorni fa dal consiglio dei Ministri – afferma il capogruppo all’Ars di Sicilia Futura, on Beppe Picciolo –  che vede ancora una volta Messina ancella “senza voce” nelle scelte che la riguardano direttamente, e bene ha fatto il nostro Governatore ad inviare una lettera al ministro Delrio, ricordando che le scelte nelle materie trattate nell’ultimo Consiglio dei Ministri avrebbero richiesto la partecipazione delle Sicilia che, ricordiamo, gode in parte di autonomia legislativa esclusiva riconosciuta dalla Costituzione. E ciò nel silenzio generale di quanti avevano titolo per far sentire la loro autorevole voce, sia a favore che contro. Siamo certi – ha concluso quindi Picciolo – che ci sarà ancora modo di far valere le ragioni della comunità messinese ed anche milazzese: due città che intendono salvaguardare la propria ricchezza, legata al porto ed alle attività connesse, e come suggerito dallo stesso presidente Crocetta, non staranno certamente a guardare imbambolate all’ennesimo ridimensionamento, anche se con ipotetiche prospettive diverse, che si profilano all’orizzonte. Ci auguriamo che, assieme a tutta la deputazione nazionale e regionale (oggi erano presenti anche gli onorevoli Germanà, Panarello, Garofalo e Mancuso) avremo certamente modo, con dati e numeri alla mano di dimostrare la fallacia dell’ulteriore scelta fatta unilateralmente dal Governo nazionale  che si sta pervicacemente consumando su tavoli ed interessi certamente romani e non siciliani”.

On. Beppe Picciolo e On. Marcello Greco

Picciolo e Greco – Autorità di sistema portuale dello stretto ultima modifica: 2016-01-24T11:53:38+01:00 da CanaleSicilia