Home Attualità PFM – I bambini della colonia puliscono la spiaggia di Patti

PFM – I bambini della colonia puliscono la spiaggia di Patti

1,559

PFM Spiaggia Marina di PattiÈ stata effettuata il 5 Luglio 2016, la pulizia di un tratto di spiaggia di Marina di Patti (ME) con il coinvolgimento dei bambini partecipanti alla colonia estiva dell’Associazione PFM (Progetto Futuro Migliore). Obiettivo dell’attività svolta è stato la diffusione di una coscienza ecologista nei bambini per limitare le azioni che causano l’inquinamento dell’ambiente.

Bottiglie di plastica, cicche di sigarette, qualche bottiglia di vetro, diverse lattine, carta e altre tipologie di rifiuti sono stati purtroppo trovati sulla spiaggia dai bambini. Sono stati quindi inseriti da essi stessi in contenitori diversi in modo da comprendere anche l’importanza della raccolta differenziata necessaria per poter far diventare i rifiuti una risorsa.

Ovviamente si tratta di piccole azioni che non risolvono certamente il problema dei rifiuti gettati nell’ambiente da parte di alcuni cittadini. Del resto, nessuna raccolta dei rifiuti potrà essere risolutiva nel momento in cui l’indomani vi è nuovamente qualcuno che getta nuovamente i rifiuti nell’ambiente piuttosto che negli appositi contenitori.

Tuttavia, se si vuole che in futuro questa problematica possa essere definitivamente risolta l’Associazione PFM ritiene fondamentale coinvolgere i giovani in questo tipo di attività di sensibilizzazione sulla salvaguardia dell’ambiente visto che essi rappresenteranno gli adulti di domani.

In effetti, sviluppando questo tipo di attività si è riusciti a sensibilizzare notevolmente i bambini verso le pratiche ecosostenibili che permettono il rispetto e la tutela ambientale. I bambini hanno partecipato con entusiasmo alla raccolta dei rifiuti sulla spiaggia felici di poter contribuire in prima persona alla tutela ambientale del propria spiaggia e del proprio mare.

PFM – I bambini della colonia puliscono la spiaggia di Patti ultima modifica: 2016-07-05T14:55:25+02:00 da CanaleSicilia