Home Cronaca Pensionato messinese vendeva artifizi pirotecnici vietati e potenzialmente pericolosi

Pensionato messinese vendeva artifizi pirotecnici vietati e potenzialmente pericolosi

1,311

Artifizi pirotecnici sequestratiSequestrati oltre duemila artifizi pirotecnici.

I finanzieri del Gruppo di Messina, nel corso delle correnti festività, hanno intensificato le quotidiane azioni di controllo economico del territorio cittadino per contrastare anche l’illecita produzione e la vendita di artifizi pirotecnici vietati.

In particolare, negli ultimi giorni sono state effettuate una serie di attività di riscontro in varie zone della città che in alcuni casi si sono concluse senza la rilevazione di irregolarità, mentre nella serata dell’ultimo giorno dell’anno appena trascorso è stato individuato un pensionato messinese di 64 anni nella centrale via Europa che stava vendendo giochi pirotecnici e fuochi d’artificio privo delle prescritte autorizzazioni rilasciate dall’Autorità di Pubblica Sicurezza e dal Sindaco.

Le Fiamme Gialle hanno, pertanto, proceduto al sequestro di oltre duemila¬†‚Äúpezzi‚ÄĚ, potenzialmente pericolosi, segnalando il venditore alle competenti¬†autorit√†.

Lo stesso, per le violazioni commesse, rischia sanzioni amministrative fino a un massimo di 1 .600 euro. La specifica attività della Guardia di Finanza si pone, tra gli altri, l’obiettivo di contrastare ogni forma di illegalità nella fabbricazione e commercializzazione di prodotti pericolosi, per la tutela della salute pubblica e dell’incolumità dei cittadini.

Pensionato messinese vendeva artifizi pirotecnici vietati e potenzialmente pericolosi ultima modifica: 2017-01-02T15:33:56+01:00 da CanaleSicilia