Home Politica Patti – Tripoli, cancellazione dall’elenco dei beni alienabili dell’ex scuola elementare di Tindari

Patti – Tripoli, cancellazione dall’elenco dei beni alienabili dell’ex scuola elementare di Tindari

768

Scuola“Nel 2017 l’allora assessore Fortunato aveva dato rassicurazioni a seguito della mia mozione, circa le sorti della struttura. Oggi le gravi condizioni economiche dell’ente, come relazionato dalla corte dei conti, non ci rassicurano, pertanto beni come questo, devono essere inseriti nei beni “Inalienabili” in quanto patrimonio di tutti e non nei beni “Alienabili” come un qualsivoglia rudere comunale.”

Il sottoscritto consigliere comunale Tripoli Filippo nell’espletamento del proprio mandato: premesso che da diversi anni lo scrivente propone all’amministrazione comunale la cancellazione dall’elenco dei beni alienabili dell’ex scuola elementare di Tindari, che l’amministrazione ha più volte giustificato la presenza in elenco della stessa, indispensabile per la richiesta di eventuali finanziamenti pubblici utili al recupero dell’immobile e di progetti in cantiere, unitamente ad altri comuni per l’utilizzo della struttura, che in un secondo momento l’amministrazione, in un recente consiglio comunale comunicava, di lavorare ad uno statuto per una “Fondazione” che avrebbe avuto sede proprio nella preziosa struttura e sulla quale oggi non si è a conoscenza dell’esito.

Considerato che niente di quanto sopracitato è stato posto in essere dall’amministrazione comunale, che al contrario le ultime scelte politiche di questo esecutivo, mirano senza dubbio ad una mera azione amministrativa con il preciso scopo di rimpinguare le già svuotate casse comunali, vittime di una politica per niente lungimirante e dello spreco, che mettono a nostro avviso a serio rischio la svendita di beni preziosi come questo, che lo scrivente, come più volte dichiarato unitamente ad altri esponenti di questo consiglio comunale e non solo, ritiene questa struttura preziosa, importante e già utilizzabile per fini più nobili, rispetto all’umiliante inserimento nell’elenco dei beni alienabili e pertanto immediatamente svendibile, che la proposta dello scrivente di destinare la struttura in questione, quale “Museo della Fotografia” dedicato a Quasimodo, con un coinvolgimento diretto degli istituti scolastici della Città, ha riscosso pareri favorevoli in diverse occasioni e tra la gente,

Tutto ciò premesso e considerato si chiede alla S.V. l’immediata cancellazione dall’elenco dei beni alienabili l’ex scuola elementare di Tindari, di avviare da subito l’iter per la realizzazione al suo interno di un Museo Fotografico, che valorizzerebbe la struttura e arricchirebbe il patrimonio culturale cittadino.

Il Consigliere Comunale
Filippo Tripoli

Destinatari: Sindaco della città di Patti, Presidente del Consiglio Comunale, Segretario Generale.

Patti – Tripoli, cancellazione dall’elenco dei beni alienabili dell’ex scuola elementare di Tindari ultima modifica: 2018-04-24T10:58:13+02:00 da CanaleSicilia