Home Politica Patti – “Sviluppo rurale Tindari e Nebrodi”

Patti – “Sviluppo rurale Tindari e Nebrodi”

1,167

Sviluppo RuraleSi concretizza in due interessanti progetti il partenariato sottoscritto tra i Comuni di Patti (capofila), Montagnareale, Gioiosa Marea, Falcone, Oliveri e Raccuja finalizzato alla presentazione progettuale “Sviluppo rurale Tindari e Nebrodi”.

di Gabriele Villa – Il protocollo d’intesa è mirato alla presentazione di richieste di finanziamento nell’ambito della sottomisura 7.2 del PSR Sicilia 2014/2020 per “sostegno a investimenti finalizzati alla creazione, al miglioramento o all’espansione di ogni tipo di infrastrutture su piccola scala, compresi gli investimenti nelle energie rinnovabili e nel risparmio energetico”. Il bando è stato emanato dall’assessorato regionale dell’agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea.

La proposta progettuale predisposta dai sei comuni prevede una spesa complessiva di 502.300,00 euro di cui 397.300,00 per interventi per infrastrutture su piccola scala, 85.000 per interventi di riqualificazione del patrimonio culturale e naturale, e 20.000 per la realizzazione di impianti di energia da fonti rinnovabili.

Nell’ambito dell’iniziativa, il Comune di Patti, ha predisposto due progetti per complessivi 105.000,00 euro.

Il primo riguarda la “riqualificazione dell’immobile sito nella frazione Tindari in Via Teatro Greco antistante l’area archeologica di proprietà comunale da destinare a punto di informazione turistico culturale”. Il progetto esecutivo prevede una spesa di 85mila euro. “L’obiettivo – ha spiegato il sindaco Mauro Aquino – è quello di realizzare, nel breve periodo, un punto informativo turistico, e di utilizzarla come supporto, in futuro, per la fondazione che si punta ad istituire”.

Il secondo intervento predisposto dal Comune di Patti riguarda la “realizzazione di un impianto fotovoltaico per la produzione di energia elettrica destinata all’alimentazione del plesso scolastico “Vincenzo Bellini”. Il progetto esecutivo, redatto dall’ufficio tecnico comunale, prevede una spesa di 20mila euro.

Sempre in tema di documenti predisposti per la partecipazione a bandi europei, la Giunta municipale di Patti ha approvato il progetto esecutivo dell’intervento di riqualificazione e realizzazione di percorsi naturalistici ed aree attrezzate finalizzato al miglioramento della fruibilità della riserva naturale orientata dei “Laghetti di Marinello” e all’accrescimento dell’attività turistica. L’investimento complessivo previsto è di 1.310.145,40 euro. L’amministrazione comunale intende reperire le somme necessarie attraverso un finanziamento nell’ambito dell’asse 6 del PO FESR 2014-2020 “Interventi per la tutela e la valorizzazione di aree di attrazione naturale di rilevanza strategica (aree protette in ambito terrestre e marino, paesaggi tutelati) tali da consolidare e promuovere processi di sviluppo”.

Patti – “Sviluppo rurale Tindari e Nebrodi” ultima modifica: 2017-10-16T14:41:33+02:00 da CanaleSicilia