Home Politica Patti – Sant’Antonio Abate 200 mila euro per sotto servizi, pavimentazione e arredo urbano

Patti – Sant’Antonio Abate 200 mila euro per sotto servizi, pavimentazione e arredo urbano

1,463

Patti - Sant'Antonio Abate

Dopo le sollecitazione di Tripoli parte l’iter per riqualificare Sant’Antonio Abate 200 mila euro per sotto servizi, pavimentazione e arredo urbano. Aquino mantiene l’impegno.

“Il continuo interesse per il centro storico mi ha premiato ed a cascata premia i cittadini che lo vivono giornalmente, con tanti disagi, risultato dell’incuria politica degli ultimi 20 anni, ma sempre orgogliosi della storia che lo stesso rappresenta per tutta la città di Patti.” Queste le parole del consigliere Tripoli, all’esito di una precisa richiesta affinché si riqualifichi lo storico quartiere,oggi abbandonato, ma che rappresenta per il consigliere e per tutti i residenti di quella via, uno dei quartieri storici di Patti, sede della Confraternita di Sant’Antonio Abate, e dell’omonima e storica Chiesa. Il risultato ottenuto ad una mia precisa richiesta,sulla scia di quanto già richiesto nella scorsa legislatura, è l’avvio a strettissimo giro di una gara per l’importo di 200 mila euro che vedrà il rifacimento del manto stradale e di tutti i sotto servizi,ivi compresi l’arredo urbano.

Questo l’impegno assunto ieri dal Sindaco in consiglio comunale dopo una precisa sollecitazione del consigliere Tripoli. ” eserciterò senza pausa la mia funzione di indirizzo e controllo su tutto, ma quella della riqualificazione del centro storico, partendo da Sant’Antonio, scendendo via via verso piazza Marconi, senza tralasciare San Michele e Pollini, è una priorità, considerando che i residui post terremoto ammontano a oltre un milione di euro, ritengo che se ci impegniamo tutti la riqualificazione di altre aree può diventare realtà.Intanto incassiamo questo, risultato augurandoci che tutto fili liscio senza intoppi e lungaggini burocratiche”.

Patti – Sant’Antonio Abate 200 mila euro per sotto servizi, pavimentazione e arredo urbano ultima modifica: 2017-05-31T09:38:26+02:00 da CanaleSicilia