Home Attualità Patti – Mozione dei consiglieri comunali sull’istituzione dei liberi consorzi

Patti – Mozione dei consiglieri comunali sull’istituzione dei liberi consorzi

843

Consiglio Comunale Patti (Immagine esemplificativa)Al Sig. Presidente del Consiglio Comunale

Avv. Giorgio Cangemi

 

 

 

Oggetto: LEGGE 24 marzo 2014, n. 8. Istituzione dei liberi Consorzi comunali e delle Città metropolitane.

 

 

I sottoscritti consiglieri Comunali Alessio Papa e Giorgio De Luca, nell’espletamento del mandato, propongono all’aula di condividere la seguente mozione:

PREMESSO CHE

l’ARS con l’approvazione della LEGGE 24 marzo 2014, n. 8 di fatto istituisce in Sicilia i Liberi Consorzi, organismi territoriali che sostituiscono le attuali nove province

OSSERVATO CHE

all’art. 2 della predetta legge prevede che entro sei mesi dalla data di entrata in vigore della stessa, i Comuni, con deliberazione del Consiglio Comunale adottata a maggioranza di due terzi dei componenti,

possono esprimere la volontà di costituire, in aggiunta a quelli previsti dall’articolo 1, ulteriori liberi Consorzi che abbiano i seguenti requisiti:

a) continuità territoriale tra i comuni aderenti;

b) popolazione non inferiore a 180.000 abitanti.

Le delibere relative all’adesione al medesimo libero Consorzio devono essere conformi tra loro e devono individuare l’ambito territoriale dell’istituendo libero Consorzio.

OSSERVATO CHE

l’art. 7 della LEGGE 24 marzo 2014, n. 8, costituisce le Città metropolitane di Palermo, Catania e Messina, individuando di fatto l’accorpamento temporaneo della nostra cittadina alla Città Metropolitana di Messina

VALUTATO CHE

l’art.9 disciplina le norme per il distacco e l’adesione alle Città metropolitane entro il termine di sei mesi dalla data di entrata in vigore della legge, per i Comuni compresi nelle aree metropolitane, dando la possibilità di aderire al libero Consorzio di appartenenza, a condizione che esista la continuità territoriale

CONSIDERATO CHE

l’art 2. comma 2 prevede nel caso di costituzione di ulteriori liberi Consorzi, che la Città con maggior numero di abitanti assumerà il ruolo di capofila del nuovo ente intermedio

VALUTATO CHE

la Città di Patti in questo nuovo contesto istituzionale, vista la possibilità di divenire Comune Capofila, ha l’onere di stimolare i Comuni contigui per la creazione di un Libero Consorzio che garantisca ai partecipanti una reale politica consorziata di sviluppo nell’interesse dei cittadini e volta alla valorizzazione dei territori

Per quando fin qui esposto il Consiglio Comunale

 

IMPEGNA IL SINDACO E LA GIUNTA COMUNALE

  • a interloquire con i Comuni contigui per trovare un’intesa sulla creazione del Libero consorzio di Patti, o comunque sarà esso denominato, sotto la guida alla Città consortile di Patti
  • a avviare tutti gli atti necessari alla creazione di un modello politico di sviluppo territoriale condiviso, che possa dare risposte immediate alle necessità dei cittadini, e che sia in grado di affrontare le esigenze di sviluppo integrato e la gestione dei territori.
  • a mettere a disposizione tutte le strutture necessarie ad accogliere gli uffici e gli organi di governo del nuovo ente territoriale.

 

Patti li, 07/04/2014

I consiglieri Comunali

Patti – Mozione dei consiglieri comunali sull’istituzione dei liberi consorzi ultima modifica: 2014-04-07T16:38:48+02:00 da CanaleSicilia