Home Attualità Patti – Crimini Informatici, Cyberstalking, Cyberbullismo e Pericoli del Web

Patti – Crimini Informatici, Cyberstalking, Cyberbullismo e Pericoli del Web

2,211

Grandissima affluenza alla seconda Tavola Rotonda organizzata dall’Associazione Antiviolenza Aldebaran Onlus, dal titolo “Crimini Informatici, Cyberstalking, Cyberbullismo e Pericoli del Web”, tema di grandissima attualità, svoltasi lo scorso 17 dicembre nella Sala Comunale di Piazza Mario Sciacca a Patti che non è riuscita a contenere tutti gli intervenuti.

Crimini Informatici Patti

L’incontro, organizzato in collaborazione con la Scuola Territoriale della Camera Penale di Patti, ha visto una nutrita partecipazione di avvocati, ma anche la presenza di studenti, dirigenti scolastici e autorità.

Ad introdurre e moderare i lavori l’avv. Antonella Marchese, riconfermata come presidente dell’associazione, la quale ha presentato, oltre al nuovo direttivo formato dall’avv. Maria T. Impellizzeri, l’avv. Simona Astone e l’avv. Anna maria Coppolino, le numerose attività svolte durante l’anno trascorso fra le quali l’apertura di un primo sportello di ascolto con sede presso il tribunale di Patti, la tavola rotonda organizzata sul tema dello stalking e gli incontri organizzati nelle scuole sul tema del bullismo. Annunciata anche l’apertura imminente di un nuovo sportello di ascolto presso il Comune di Falcone in collaborazione con la Fraternita di Misericordia sez. Falcone.

Toccante l’intervento del Dott. Paolo Picchio che, con grande commozione, ha portato la testimonianza del tragico caso della figlia Carolina, prima vittima acclarata del così detto cyberbullismo, che la notte tra il 4 e il 5 gennaio 2013 si è lanciata dalla finestra della propria abitazione di Novara. Alcuni minorenni e un maggiorenne di Novara un giorno di dicembre 2012 la fecero bere fino a renderla incosciente riprendendola con il telefonino mentre vomitava, e mentre i suoi carnefici si esibivano in uno spettacolo a sfondo sessuale. Il video poi messo in rete, aveva totalizzato nel giro di pochi istanti divere migliaia di visualizzazioni e di commenti che hanno colpito la giovane nella sua profonda intimità.

Crimini Informatici Patti

Il dott. Picchio ha poi parlato anche della proposta di legge per la prevenzione e il contrasto al cyberbullismo che ha firmato per prima l’ex insegnante di musica di Carolina, la senatrice Elena Ferrara, di ritorno al senato per l’ultima lettura dopo essere già passata una prima volta dalle camere, della necessità di protocolli per trattare casi di cyberbullismo e della creazioni di centri di protezione che coinvolgano, prime fra tutte, le scuole.

Successivamente l’intervento della Dott.ssa Antonella Prudente, Psicologa e Psicoterapeuta che ha affrontato gli aspetti psicologici di vittime di casi di cyberstalking e cyberbullismo ma anche degli autori di questa tipologia di reato, la dott.ssa Giorgia Orlando, Sostituto Procuratore presso la Procura della Repubblica del Tribunale di Patti, che ha parlato, oltre che del quadro normativo di riferimento e di alcuni aspetti legati alle indagini, l’avv. Carmelo Occhiuto, l’avv. Francesco Pizzuto con un interessante intervento sulla costituzione di parte civile, con particolare riferimento alla costituzione delle Associazioni.

Concluderà i lavori il Dott. Ugo Molina, Responsabile ufficio GIP presso il Tribunale di Patti.

Durante l’incontro è emersa la necessità e la possibilità di prevenire casi come quelli di Carolina attraverso un’opera di sensibilizzazione e di ascolto che deve essere fatta nelle scuole a partire già dalle generazioni più giovani nonché un’educazione improntata ad uso delle tecnologie informatiche moderato e consapevole.

Patti – Crimini Informatici, Cyberstalking, Cyberbullismo e Pericoli del Web ultima modifica: 2016-12-19T14:09:36+01:00 da CanaleSicilia