Home Politica Patti – Costituito l’ufficio per la revisione del PRG

Patti – Costituito l’ufficio per la revisione del PRG

596

Piano Regolatore Generaledi Gabriele Villa – Come annunciato nelle scorse settimane dall’assessore Attilio Scarcella, inizia a muoversi l’iter per la redazione del nuovo piano regolatore della città di Patti.

Il primo cittadino Mauro Aquino ha, infatti, con propria determina, costituito l’ufficio per la revisione del Prg. Le figure professionali, per il momento, inserite sono interne all’ufficio tecnico comunale. Si tratta degli ingegneri Michele Gatto, Tindaro Triscari e Carmelo Paratore e dei collaboratori amministrativi Franca Saltafosso, Lucia Praticò ed Angelo Busco.

Il precedente piano regolatore generale della città è stato approvato nel marzo 2004 e, anche a seguito di due note inviate al Comune di Patti dall’assessorato regionale Territorio ed Ambiente, con le quali si diffida l’Ente di Palazzo dell’Aquila ad avviare l’iter di revisione del Prg, l’amministrazione comunale ha deciso di adoperarsi per predisporre il nuovo piano urbanistico, strumento fondamentale per lo sviluppo della città.

“La costituzione dell’ufficio per la revisione del Prg – ha spiegato l’assessore Attilio Scarcella – è il primo passo per giungere al nuovo piano regolatore. Si tratta di un tavolo di lavoro aperto, attualmente composto dalle professionalità del nostro ufficio tecnico, per la programmazione del nuovo strumento urbanistico e per accogliere le proposte che arriveranno dal territorio.  Sarà coordinato dall’ufficio tecnico comunale, ma potranno parteciparvi tutti i professionisti che intenderanno fornire il proprio contributo. L’intenzione è quella di arrivare alla stesura del nuovo piano regolatore generale nella maniera più condivisa possibile e, soprattutto, trasparente. Per questo, attraverso l’ufficio del piano, saranno fornite periodicamente informazioni sullo stato di avanzamento dell’iter. Dopo l’approvazione del bilancio di previsione che dovrebbe avvenire entro il mese di marzo – ha aggiunto – nomineremo il tecnico esterno per la redazione della valutazione ambientale strategica, propedeutica alla redazione del piano regolatore. Avvieremo, subito dopo, le consultazioni con tutti i gruppi politici, sia di maggioranza che di opposizione, al fine di raccogliere suggerimenti e chiedere collaborazione. Mi auguro – ha detto ancora l’assessore – che entro due anni si possa giungere all’approvazione in consiglio del nuovo Prg”.

Altro strumento di sviluppo a cui l’amministrazione, ma in particolar modo l’assessore Scarcella, intende predisporre per una rapida approvazione è il piano di utilizzo del demanio marittimo. “Subito dopo l’approvazione del bilancio – ha detto – sarà affidato l’incarico per la redazione della valutazione ambientale strategica così come richiesto dalla Regione. Successivamente indiremo una conferenza di servizi a cui inviteremo tutti gli operatori turistici del territorio al fine di verificare anche assieme a loro eventuali esigenze. Intendiamo creare uno strumento che sia il più possibile vicino alle esigenze dei bagnanti, dei turisti, dei cittadini e degli operatori commerciali. Nella redazione del piano saranno previste nuove aree attrezzate per le attività sportive, saranno ampliate le zone dove allocare attività come lidi balneari, saranno individuate delle zone dedicate agli animali e creare anche un piano del colore. L’obiettivo – ha concluso Scarcella – è quello di portare in consiglio comunale il Pudm entro maggio”.

Dopo il voto del civico consesso il piano di utilizzo del demanio marittimo dovrà essere trasmesso alla Regione per l’approvazione e quindi successivamente pubblicato all’albo pretorio del Comune per 60 giorni prima di diventare definitivo.

[Immagine esemplificativa]

Patti – Costituito l’ufficio per la revisione del PRG Ultima modifica: 2017-02-28T18:45:09+01:00 da CanaleSicilia