Home Politica Pannella: La mobilitazione esplode sul Web – Migliaia di tweet in poche ore “#iostoconmarco”

Pannella: La mobilitazione esplode sul Web – Migliaia di tweet in poche ore “#iostoconmarco”

1,192

Roma, 17 dicembre 2012

Marco PannellaMentre Marco Pannella √® giunto oggi al settimo giorno di sciopero totale della fame e della sete, cresce la mobilitazione sul web. Di minuto in minuto si moltiplicano sui social network i¬† messaggi di sostegno e stima al leader radicale e alla sua lotta nonviolenta per la legalit√†. Sono migliaia, infatti, i tweet inviati con l’hashtag #IostoconMarco, che ieri in poche ore ha¬† scalato i twitter trends e anche stamattina si conferma tra gli argomenti di massima tendenza, con un potenziale di 3.602.099 visualizzazioni, contando su un potenziale di 1.288.439¬† utenti.

Tra le numerosissime personalit√† del giornalismo, della politica e della cultura che hanno twittato a sostegno di Marco Pannella, anche Roberto Saviano, che stamattina scrive: “Rispetto¬† lo sciopero della fame e della sete di Pannella per la legalit√† nelle carceri #iostoconmarco”. Non si √® fatta attendere la risposta del leader radicale, che allo scrittore risponde cos√¨ su¬† twitter: “A Robe‚Äô, grazie ma io sto per il trittico indissolubile Amnistia, Diritto, Legalit√† per TUTTI e non per i carcerati. I carcerati lottano, soffrono, vivono loro per tutti gli altri, voialtri, noialtri e per tutto questo abbiamo POCHISSIME ORE. Bye bye”.

Solidariet√† anche da Giancarlo Galan, scrive sul suo profilo twitter “#iostoconMarco per le sue battaglie sui #diritticivili!”, mentre il sindaco di Napoli Luigi De Magistris invia con un¬† tweet “un abbraccio forte a Marco Pannella”. Tra i parlamentari Sandro Gozi twitta: “Marco Pannella siamo con te con le tue battaglie e con la tua generosit√† per cercare di salvare questo¬† paese di “brava gente”. Roberto Rao: ‚ÄúAbbiamo il dovere morale e politico di tirare fuori le carceri dall’illegalit√† in cui versano. Per questo, oggi, #iostoconMarco. Roberto Della Seta: ‚Äú#Iostoconmarco #Pannella in sciopero della sete per amnistia: onore a sua battaglia di #legalit√† e di speranza, politica non resti muta‚ÄĚ. Caterina Pes scrive: “Marco Pannella non¬† mollare. Senza le tue battaglie di civilt√† l’Italia sarebbe un paese peggiore #iostoconmarco”, Pina Picierno: “#iostoconMarco per√≤ non farci preoccupare, eh MarcoPannella”, Roberto Giachetti ‚Äú#iostoconmarco oggi per la sua battaglia e perch√© da sempre ci indica, mettendosi in gioco, cosa √® la nobilt√† della politica. ora bevi x√≤‚ÄĚ.

Tra i giornalisti che in queste ore hanno twittato a sostegno di Marco Pannella, Mattia Feltri che scrive: “#iostoconMarco L’unica cosa nobile in mezzo al delirio”, Filippo Facci:¬† “#iostoconMarco e basta”, Andrea Vianello: “Se un ostinato battagliero “rompicoglioni” viscerale vulcanico logorroico indomabile 82enne rischia la vita per le sue idee #iostoconMarco,¬† Gad Lerner: ‚ÄúPannella si offre come confratello dei detenuti reclusi nelle carceri della nostra vergogna,una generosit√† da ascoltare‚ÄĚ, Corrado Formigli: “Un’altra battaglia sacrosanta di¬† Pannella per le condizioni di vita nelle carceri. Per√≤ ora Marco fermati e bevi un sorso. #iostoconMarco‚ÄĚ, Claudia Fusani: “#iostoconMarco perch√® ogni volta dico: ecco cos’√® la passione.¬† Dedicato a chi fa politica, uomini e donne”, Daniele Bellasio: ‚Äú#iostoconmarco perch√© almeno si parla di qualcuno e di qualcosa, i detenuti ignoti e la giustizia, non del diffuso nulla‚ÄĚ, Laura Guerra “#iostoconmarco dai fermati, bevi un sorso, per la democrazia piena servono uomini battaglieri non eroi inermi”, Guido Vitiello: “#iostoconmarco e intendo starci per i prossimi¬† vent’anni, dunque bevi!”, Tommaso Labate, Salvo Sottile, Nathania Zevi, e Gaia Tortora che twitta: “#iostoconMarco. e non solo io…”.

“#iostoconMarco” perch√© non combatte i nemici ma l’ignavia degli amici”, √® il messaggio di Marco Taradash; Aurelio Mancuso scrive: “a Marco Pannella che mette a rischio la sua vita per¬† la dignit√† di migliaia di detenuti. Vero cristianesimo!”. Alessandro Nardone ricorda: “Marco Pannella si present√≤ al congresso quando tutti trattavano l’#Msi come un partito di appestati.¬† #Combattente #iostoconMarco” e il presidente della Provincia di Nuoro Roberto Deriu scrive: “#iostoconMarco il Governo risponda subito e salvi, insieme ad una vita preziosa, l’onore¬† d’Italia”. Solidariet√† anche dal Popolo Viola che sul suo profilo twitter commenta: “Non condividiamo nulla con MarcoPannella ma merita rispetto e solidariet√† #iostoconMarco”.

Centinaia anche i messaggi inviati a Marco Pannella tramite Facebook, che hanno registrato oltre 20mila visualizzazioni.¬†¬† Ieri a Radio Radicale, nel corso della conversazione con¬† Massimo Bordin, Pannella ha cos√¨ precisato ragioni e obiettivi dell‚Äôazione nonviolenta: “L’obiettivo √® sempre quello: ottenere che lo Stato italiano interrompa la flagranza tecnicamente¬† criminale in termini di diritto internazionale e della “ex” Costituzione italiana. Mentre continuano ad arrivare conferme dalla giurisdizione europea, abbiamo fornito lo strumento perch√©¬† questo possa accadere formalmente in dieci giorni. Come episodio enorme, storico, dopo 30 anni di tradimento ed illegalit√†”. Dunque l’obiettivo √® quello che, sotto lo slogan “Amnistia,¬† Giustizia e Libert√†”, spinse prima nel Natale 2005 e poi a Pasqua del 2012 migliaia di cittadini a scendere in piazza e tra loro, nel comitato promotore, Giorgio Napolitano, Francesco¬† Cossiga, Rita Levi Montalcini, Don Antonio Mazzi, Giulio Andreotti, Emilio Colombo, Sergio Pininfarina, Giliano Vassalli, Emilio Colmbo e Antonio Baldassarri.‚ÄĚ Pannella ha inoltre¬† ricordato che: “i nostri sono gli stessi motivi di fondo che nel 1976 indussero un elenco illustre, senza precedenti, ad aderire all’appello che riuscimmo a pubblicare a pagamento sulle¬† pagine de La Repubblica che, provocando alcune tribune politiche di riparazione prima del voto, permise agli italiani di giudicare per la prima volta le nostre ragioni e battaglie. (‚Ķ) Io¬† continuo assolutamente nello sciopero totale di fame e della sete, vedremo se arriveranno nomi vitali come nel 1976, perch√© quelli urgono. Servono personalit√† che dicano ‚Äėsono pronto¬† ad essere candidato‚Äô.‚ÄĚ

Pannella: La mobilitazione esplode sul Web – Migliaia di tweet in poche ore “#iostoconmarco” ultima modifica: 2012-12-17T13:52:35+01:00 da CanaleSicilia