Home Attualità Palermo – Presentato a Palazzo dei Normanni il «Trofeo delle Regioni» Kinderiadi 2015

Palermo – Presentato a Palazzo dei Normanni il «Trofeo delle Regioni» Kinderiadi 2015

1,604

Presentato ufficialmente a Palermo, Palazzo dei Normanni sala rossa, il “Trofeo delle regioni”, Kinderiadi 2015

Kinderiadi Regioni 2015

Presentazione KinderiadiIl presidente del CONI Sicilia, Sergio D’ANTONI: “Si dice volley giovanile e finalmente si parla siciliano, dopo 23 anni la piu’ importante manifestazione pallavolistica italiana, che mettera’ in campo 42 rappresentative regionali nell’arco di cinque giornate, torna nell’isola e lo fa in grande stile con i sette comuni della costa messinesi gia’ pronti ad onorare l’evento che prevede l’arrivo di oltre 1000 tra soli atleti e tecnici”.

Parole d’elogio per la kermesse sportiva anche dai vicepresidenti dell’ars Venturino e Lupo che all’unisono ribadiscono “l’importanza di far parlare della Sicilia in termini positivi grazie ad uno sport sano come il volley che e’ l’immagine migliore che in questo momento storico si puo’ dare all’esterno della Sicilia”

Eduardo Spinella sindaco di Gioiosa Marea
Servizio di Donatella Donato – 22 aprile 2015

“I giovani come cartina tornasole per capire la voglia di rinascita della Sicilia, che si affida ad uno evento sportivo di rilevanza nazionale per mostrare il meglio di sé e mettere così a tacere i tanti detrattori che dipingono la Trinacria con toni perennemente negativi”.

Servizio di Donatella Donato – Palermo 22 aprile 2015

Chiaro e diretto, come nel suo stile, il presidente del Coni Sicilia Sergio D’Antoni, riveste i panni del sindacalista per difendere la sua terra e quanto di buono viene fatto ma ha poco spazio nella cronaca giornaliera. La conferenza stampa di presentazione del Trofeo delle Regioni Kinderiadi 2015, che si svolgerà nella costa tirrenica messinese dal 29 giugno al 4 luglio, diventa quindi l’occasione per rivendicare il ruolo positivo  che il territorio siciliano può giocare lontano dagli stereotipi classici di una Trinacria etichettata malamente e che invece continua a lottare e sognare. Concetti ripetuti all’unisono dai vicepresidenti dell’Ars, Venturino e Lupo, e dal vicepresidente della Confederazione Europea di Volley, Renato Arena. Tutti hanno dato gran merito agli organizzatori dell’evento per l’indomita voglia di ridare speranza alle generazioni future, anche attraverso una kermesse che mette al centro della scena nazionale i giovani e lo sport.

A presentare la manifestazione, entrando nei dettagli,  il presidente della Fipav siciliana Enzo Falzone, e della Calabria Carmelo Sestito accompagnatI dal rappresentante del comitato messinese Antonio Lotronto (che sta curando direttamente l’evento) e dagli omologhi di Palermo e Trapani, Roberto Mormino ed Enzo Barraco. Il tavolo della sala Rossa di Palazzo dei Normanni, attorno al quale si sono riuniti anche i sindaci e gli assessori dei sette comuni messinesi che ospiteranno le gare, è diventato quindi un piccolo summit tra quanti credono ancora che lo sport possa essere la spinta in più per far rinascere i territori.

Eloquente in tal senso l’intervento del Sindaco di Montagnareale Anna Sidoti, che ha ricordato l’impegno che tutti gli amministratori interessati al Trofeo delle Regioni stanno mettendo per farsi trovare pronti e rendere unici i cinque giorni della manifestazione che devono diventare un bellissimo biglietto da visita per la Sicilia.

Orgoglio e tanta voglia di mostrare le peculiarità del territorio messinese anche da parte del Sindaco di Tortorici Rosario Contiguglia, di Gioiosa Marea Eduardo Spinella e di Patti  Mauro Aquino mentre per i Comuni di Brolo e Torrenova sono intervenuti gli assessori Antonio Tripi ed Ivan Raffaele.

Una festa quindi annunciata e visto l’entusiasmo messo in campo un successo assicurato all’insegna della meglio gioventù pallavolistica italiana.

 

Antonio Perna
Ufficio stampa Fipav Messina

Kinderiadi 2015

Palermo – Presentato a Palazzo dei Normanni il «Trofeo delle Regioni» Kinderiadi 2015 ultima modifica: 2015-04-23T14:44:01+02:00 da CanaleSicilia