Home Attualit√† Palermo – Il no dell’avvocatura al disegno di legge del ministro della Giustizia

Palermo – Il no dell’avvocatura al disegno di legge del ministro della Giustizia

1,715

Carmelo Occhiuto - PalermoI rappresentanti delle Camere penali di tutta la Sicilia, compresa quella di Patti,¬†nella foto il presidente Avv. Carmelo Occhiuto, ¬†si sono dati appuntamento al palazzo di giustizia di Palermo per ribadire il no dell’avvocatura al disegno di legge del ministro della Giustizia che dovrebbe riformare presto il codice penale e quello di procedura penale.

“Il progetto incide sui diritti inalienabili dell’imputato”, dice l’avvocato Vincenzo Zummo, presidente della Camera penale di Palermo.

“In particolare, √® prevista la partecipazione a distanza del detenuto, senza una concreta interlocuzione con il suo difensore. Inoltre – accusano i legali – vengono allungati a dismisura i termini di prescrizione”. Gli avvocati accusano il governo di “voler imbavagliare la discussione in Parlamento su temi cos√¨ delicati attraverso un voto di fiducia”. Le toghe saranno nuovamente in astensione dal 2 al 5 maggio.

(di Salvo Palazzolo. Foto Igor Petyx – Repubblica Palermo)

Palermo – Il no dell’avvocatura al disegno di legge del ministro della Giustizia ultima modifica: 2017-05-02T16:23:18+02:00 da CanaleSicilia