Home Cronaca Palermo – Mafia ed estorsioni: sequestro di beni per oltre 1,7 milioni di euro

Palermo – Mafia ed estorsioni: sequestro di beni per oltre 1,7 milioni di euro

715

Guardia di FinanzaLa¬† Guardia¬† di¬† Finanza¬† di¬† Palermo¬† ha¬† sequestrato¬† una¬† societ√†¬† e¬† relativo¬† complesso aziendale,¬† una ditta individuale,¬† un magazzino, un¬† autoveicolo e¬† disponibilit√† finanziarie, del¬† valore¬† complessivo¬† di¬† oltre¬† 1,7¬† milioni¬† di¬† euro,¬† in¬† esecuzione¬† di¬† un¬† provvedimento emesso¬† dal¬† Tribunale¬† di¬† Palermo¬† ‚Äst Sezione¬† Misure¬† di¬† Prevenzione,¬† su¬† richiesta¬† della locale Procura della Repubblica.

I¬† beni¬† sono¬† stati¬† sequestrati¬† ad¬† un¬† cinquantenne¬† palermitano,¬† gi√†¬† arrestato¬† nell‚Äôottobre 2012¬† nell‚Äôoperazione di polizia ‚ÄúAtropos‚ÄĚ, per¬† estorsione ed¬† associazione a delinquere di stampo mafioso, in quanto ritenuto appartenente alla famiglia della ‚ÄúNoce‚ÄĚ.

L‚Äôattivit√†¬† investigativa¬† aveva¬† consentito¬† di¬† ricostruire¬† le¬† modalit√†¬† dell‚Äôimposizione¬† del ‚Äúpizzo‚Ä̬† a¬† numerosi¬† imprenditori¬† e¬† commercianti¬† dei¬† quartieri¬† controllati.¬† Alla¬† suddetta persona era¬† stato contestato¬† il reato di¬† estorsione aggravata¬† in quanto,¬† mediante minacce ed¬† intimidazioni,¬† erano¬† state¬† imposte¬† ad¬† una¬† societ√†¬† di¬† produzione¬† cinematografica, impegnata sul capoluogo nelle riprese di una fiction per¬† la tv,¬† assunzioni¬† e prestazioni di servizi non necessari.¬† Per questo, lo scorso maggio¬† gli¬† √® stata inflitta¬† una condanna a¬† 10 anni di reclusione.

Il provvedimento di sequestro ha riguardato un’attività commerciale e di servizi funebri, beni immobili e mobili, nonché  disponibilità finanziarie  riconducibili al  nucleo familiare del proposto, nonché ad un altro soggetto convivente al medesimo indirizzo .  Quest’ultimo, titolare di una ditta individuale attiva nel settore della piccola distribuzione, ha dichiarato redditi  esigui  e  comunque  incompatibili  con  gli  investimenti  necessari  per  l’avvio  di un’attività  commerciale.  Per  tali  ragioni,  il  Tribunale  di  Palermo  ha  ritenuto  tale  attività come direttamente riconducibile al proposto e ricompresa tra i beni  considerati  frutto delle attività illecite o reimpiego dei relativi proventi, attesa la sproporzione con i redditi dichiarati dal complessivo nucleo familiare. 

Palermo – Mafia ed estorsioni: sequestro di beni per oltre 1,7 milioni di euro ultima modifica: 2014-08-22T13:39:16+02:00 da CanaleSicilia