Home Politica Palazzetto Brolo – Il Sindaco : “Sono veramente rammaricato che in questo paese non si riesca in nessun modo ad aprire un dialogo tra forze politiche”

Palazzetto Brolo – Il Sindaco : “Sono veramente rammaricato che in questo paese non si riesca in nessun modo ad aprire un dialogo tra forze politiche”

835

Salvo Messina - Sindaco di BroloSul Palazzetto dello sport. Il sindaco risponde all’opposizione. “Sono veramente rammaricato che in questo paese non si riesca in nessuna maniera ad aprire un dialogo tra forze politiche, io continuo, probabilmente sbagliando, a cercare il confronto ed il dialogo, malgrado l’ampissima maggioranza”.

Esordisce così, subito dopo quanto pubblicato dal gruppo di opposizione locale, in merito alla sua nota di apertura, che pubblichiamo in calce, proprio sul palatenda. Il sindaco di Brolo aveva già fissato per martedì prossimo l’incontro con i gruppi consiliari. Un incontro voluto per prendere una scelta collegiale sul da farsi in merito al palazzetto dello sport.

“Dialogare sul da farsi, sul futuro del paese , dice Salvo Messina, lo vedo come grande atto di responsabilità nei confronti di Brolo – e continuando – Essendo sindaco uscente con l’impossibilità di ricandidarmi tra 4 anni, credo di farlo senza secondi fini – quindi  affonda il colpo – evidentemente non tutti la pensiamo alla stessa maniera”.

Certamente al primo cittadino brolese non vanno giù le illazioni sul fatto che il finanziamento del palazzetto  era millantato, come senza mezzi termini afferma oggi l’opposizione.

“Non lo dico io, non ne avrei motivo, ma lo si legge chiaramente sulla  gazzetta ufficiale N.23 della regione siciliana, quella del 14/05/2010.

Basta leggere l’art.26 con l’allegata scheda 2 (alla fine della gazzetta ) per rendersi conto del finanziamento del palazzetto di Brolo.

Quindi chi millanta non sono io, altra storia è se la Regione poi non eroga quanto definito…

Questo è il problema, e per questo avevo chiesto un incontro tra i gruppi politici. Per capire cosa era più opportuno fare, se realizzare o meno il palazzetto.  Una scelta collegiale, democratica, serie, ragionata, responsabile … ma forse per questo i tempi ancora non sono maturi. Mi dispiace”.

 

Estratto - Palazzetto dello sport Brolo

 

Scarica la Gazzetta Ufficiale

Comunicato Stampa

La precedente nota invito.

Nuovi problemi per il palazzetto dello sport di Brolo, dopo aver superato le peripezie dovute ai ricorsi alla gara, “sparisce” il contributo regionale, già pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Siciliana.

E mentre la società aggiudicatrice dei lavori pressa per la firma del contratto, il comune potrebbe contrarre un mutuo con il credito sportivo o rinunciare all’opera.

Salvo Messina, il sindaco, “Ci sono i pro ed i contro, vorrei una scelta condivisa, quindi chiedo un confronto, sereno, senza preconcetti, con i gruppi consiliari”.

Un contributo regionale di 1.200.000 euro.

Un progetto pronto, esecutivo, cantierabile.
Una gara espletata, i ricorsi, esitati dalla magistratura competente, una ditta che aspetta di avviare i lavori – la Biffi spa – un’opera tanto attesa, vista e progettata anche in un ottica polivalente .. per tutti.

Ma c’è un problema.

Di quel contributo non c’è più traccia.

Sparito nei meandri della Regione, perso in qualche carpetta, dentro un rivolo del Bilancio, malgrado la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale n.23 del 14 maggio 2010.

“Dopo diversi solleciti scritti, a cui la Regione non ha dato seguito – dice il sindaco – nessuno riesce a dare certezza del Finanziamento stanziato, documentato, dato per certo”.

Quindi il comune di Brolo – che già aveva stanziato 500 mila euro per la propria quotaparte – non avendo certezza dei fondi non può firmare i contratti per l’inizio dei lavori con la ditta aggiudicataria dei lavori.

Ma c’è una possibilità.

Nella delibera di approvazione dell’ultimo progetto il comune brolese ha inserito la possibilità di prevedere in alternativa un mutuo, in 25 anni con il credito sportivo. In tal modo si potrebbe tranquillamente operare in tempi rapidi. Da un’analisi fatta dal Credito Sportivo, Brolo ha le credenziali necessarie per accedere a tale forma di finanziamento.

Ma Salvo Messina riflette in maniera libera: “rimane sempre una forma di indebitamento, anche se arrivando il finanziamento regionale questo lo andrebbe a coprire senza oneri per l’ente” – e  aggiunge – “ ritengo l’opera necessaria importante, attesa, il mutuo sostenibile ma sia per il delicato momento storico in cui operiamo e ci troviamo, ed anche per il ruolo di Presidente di una  squadra sportiva, non la sola, che andrebbe a utilizzare quella struttura, credo sia opportuno aprire un dibattito”.

“Non è tempo – aggiunge – per cominciare una battaglia con l’opposizione, come molto spesso accade, dibattendo se il bicchiere è mezzo pieno o mezzo vuoto, dibattendo su cosa, su quando,  su quando con quei soldi sarebbe meglio fare. E’ tempo di chiederci se è un’opera che vale o meno avere, costruire”.

Quindi l’idea del Sindaco di Nrolo è quella di dare vita ad un dibattito, anche allargato, teso a comprendere le esigenze dei cittadini, comprendere quello che vogliono i ragazzi, capire le esigenze  in tema di strutture sportive avvertite dalle scuole, dallo sport locale.

“Dibattere, sciogliendo ogni remora, ogni nodo, su un argomento che potrebbe interessare anche la squadra di cui sono Presidente- dice ancora Salvo Messina – e proprio per questo desidero che  non sussistano speculazioni di alcun tipo”.

“Penso – condividendo anche il pensiero degli assessori – che su tale argomento si debba riuscire a trovare una condivisione, anche con assunzioni di responsabilità politiche e morali… dunque  fare una scelta ragionata che analizzando serenamente pro e contro senza preconcetti, o sofismi da facebook, conduca ad una decisione collegiale. Quindi, malgrado il momento
di grande tensione politica nel paese, inviterò, nelle prossime ore, i gruppi consiliare ad una riunione sull’argomento”.

Ed il sindaco conclude: “Quando dico che per Brolo è il momento delle scelte intendo dire che è tempo di guardare oltre lo steccato, è tempo di pensare in maniera globale, matura, consapevole,  verso il futuro che non è certo un campo di voti e consensi, di insulti e paranoie, di muri contro muro, ma è la proiezione di Brolo nel suo futuro.

Questo vale si per il “palazzetto” ma anche per tutto il resto.

Sindaco di Brolo
Salvo Messina

Palazzetto Brolo – Il Sindaco : “Sono veramente rammaricato che in questo paese non si riesca in nessun modo ad aprire un dialogo tra forze politiche” ultima modifica: 2013-05-02T19:30:05+02:00 da CanaleSicilia