Home Politica No a chiusura “punto nascite” a Corleone

No a chiusura “punto nascite” a Corleone

680

No a chiusura punto nascita a Corleone“Bisogna scongiurare la soppressione del ‘punto nascite’ di Corleone: ho chiesto di convocare una seduta straordinaria della commissione Sanità alla presenza dei comitati cittadini e delle parti sociali, per rappresentare la criticità della situazione e individuare possibili soluzioni”. Lo dice Fabrizio Ferrandelli, deputato regionale del Pd, che ha scritto al presidente della commissione Sanità all’Ars Pippo Digiacomo, chiedendo una riunione straordinaria sul tema.

“Il ‘Piano di ottimizzazione dell’assistenza sanitaria delle località disagiate siciliane’ elaborato dall’assessorato regionale alla Salute e presentato in giunta dall’assessore Lucia Borsellino – aggiunge Ferrandelli – prevede il ripristino e la messa in sicurezza di sette centri siciliani, ma esclude quello di Corleone, nonostante possieda un numero di abitanti e una distanza dalla struttura ospedaliera superiore rispetto alla maggior parte dei centri scelti”.

“Inoltre – prosegue – è a tutti noto il percorso storico e sociale che contraddistingue il comune di Corleone, che ormai da anni cerca di riappropriarsi della propria dignità e auspica a una propria autonomia ed efficienza nei servizi che si tradurrebbe in una riqualificazione del territorio. Abbiamo il dovere – conclude Ferrandelli – di sostenere questo percorso”.
 

No a chiusura “punto nascite” a Corleone ultima modifica: 2013-04-02T16:39:50+02:00 da CanaleSicilia