Home Attualità Montagnareale – Salviamo le api, fino al 35% della produzione di cibo a livello globale dipende dalla impollinazione naturale di questi insetti

Montagnareale – Salviamo le api, fino al 35% della produzione di cibo a livello globale dipende dalla impollinazione naturale di questi insetti

544

Salviamo le apiLe api stanno scomparendo. A partire dalla fine degli anni ’90, molti apicoltori (soprattutto in Europa e Nord America) hanno iniziato a segnalare un’anomala diminuzione nelle colonie di api. Il fenomeno ha riguardato principalmente i Paesi dell’Europa centrale e meridionale.

Sia le api domestiche che quelle selvatiche rivestono un ruolo fondamentale per la produzione di cibo. Anche altri insetti, come bombi, farfalle e mosche, danno il loro contributo al processo naturale di impollinazione.

Senza gli insetti impollinatori, molti esseri umani e animali avrebbero difficoltà a trovare il cibo di cui hanno bisogno per la loro alimentazione e sopravvivenza. Fino al 35% della produzione di cibo a livello globale dipende dal servizio di impollinazione naturale offerto da questi insetti.

Delle 100 colture da cui dipende il 90% della produzione mondiale di cibo, 71 sono legate al lavoro di impollinazione delle api. Solo in Europa, ben 4000 diverse colture crescono grazie alle api. Se gli insetti impollinatori continueranno a diminuire come sta succedendo da anni, molti alimenti potrebbero non arrivare più sulle nostre tavole.

In collaborazione con Greenpeace – Comune di Montagnareale – Ramarro Sicilia – CEA Messina onlus – Slow Food Valdemone – Arpa Sicilia.
Sponsor Tecnologie Solari Sicilia srl:www.tecnologiesolarisicilia.it

Saluti :
Anna Sidoti – Sindaco di Montagnareale
Nunzio Milici – Presidente del Consiglio Comunale di Montagnareale
Renato Carella – Ramarro Sicilia
Francesco Cancellieri – CEA Messina onlus

Modera :
Valentina Rapicavoli – Comunicatore Ambientale
Intervengono:
Aurelio Angelini – Università di Palermo
Saro Gugliotta – Slow Food Valdemone
Grazia Zuccarello – Gruppo Locale Catania Greenpeace
Felice Genovese – Presidente Ordine Agronomi e Forestali di Messina
Nicolò Lo Piccolo – Biogold C.da Renelle (Santo Pietro, Caltagirone – Sicilia) Apicoltore
Vincenzo Piccione – Università di Catania
Irene Raimondi – Ramarro Sicilia
Domenica Lucchesi – Arpa Sicilia ST Messina
Giacomo Emanuele – Emanumiele di Vitale Maria Apicoltore

Sono stai invitati (in ordine sparso):
Dario Cartabellotta – Assessore all’Agricoltura della Regione Siciliana
Mariella Lo Bello – Assessore al Territorio ed Ambiente della Regione Siciliana
Francesco Licata di Baucina – Direttore Generale ARPA Sicilia
Salvatore Scuto – Soprintendente BB.CC.AA. della Provincia di Messina
Anna Giordano – WWF
Antonio Mazzeo – Giornalista
Rosario Vilardo – Commissario Parco Regionale dei Nebrodi
Renato Accorinti – Sindaco del Comune di Messina
Daniele Ialacqua – Assessore all’Ambiente del Comune di Messina
Vincenzo Colavecchio – Legambiente dei Peloritani

In conclusione Laboratorio del Gusto con Miele e Formaggi dei Presidi Slow Food in collaborazione con Emanumiele (Galati Mamertino) e Azienda Agricola Isgrò (Furnari)

Montagnareale – Salviamo le api, fino al 35% della produzione di cibo a livello globale dipende dalla impollinazione naturale di questi insetti ultima modifica: 2013-07-29T07:45:51+02:00 da CanaleSicilia