Home Sport Mondiali di marcia – Omaggio ad Anna Rita Sidoti

Mondiali di marcia – Omaggio ad Anna Rita Sidoti

1,596

Marcia Roma2016 Annarita SidotiRoma caput mundi. Mancano 10 giorni e poi Roma diverrà la capitale mondiale del tacco e punta. Dall’Arco di Costantino alle Terme di Caracalla, sabato 7 e domenica 8 maggio la città Eterna tiene a battesimo la prima edizione dei Campionati del Mondo di marcia a squadre.

La storica Coppa del Mondo, vestita di nuovo e con una formula più accattivante, torna così in Italia dopo le edizioni di Varese 1963, Pescara 1965 e la splendida edizione di Torino 2002.

Il logo dei Campionati è un omaggio a una piccola grande campionessa della marcia azzurra, l’indimenticata, e indimenticabile, Anna Rita Sidoti.

La minuta siciliana, sullo sfondo del Colosseo, svetta sul logo degli IAAF World Race Walking Team Championships di Roma 2016, ma a lei verrà intitolata anche una speciale premiazione nella gara femminile. Oro ai Mondiali di Atene nel 1997, moglie, mamma di tre bimbi, Anna Rita Sidoti è prematuramente scomparsa nel 2015, commuovendo, con la sua storia di coraggio, l’Italia intera.

Sono attesi circa 600 atleti provenienti da 56 Paesi, praticamente tutti i migliori specialisti mondiali della marcia.

La rassegna è senza dubbio, da sempre, fra le più sentite e importanti per il pianeta del tacco e punta, e quest’anno ancora più significativa perché in calendario a tre mesi dai Giochi Olimpici di Rio de Janeiro.

Il percorso è, senza tema di smentita, spettacolare. Immersi nella storia e nella bellezza senza tempo della Città Eterna, gli atleti partiranno dai piedi del Colosseo, sotto l’Arco di Costantino, per percorre le strade della maratona di Roma 1960 (il cui arrivo era collocato proprio sotto l’Arco di Costantino), in una sorta di suggestivo amarcord olimpico. Fino all’arrivo nel cuore delle Terme di Caracalla: sarà infatti l’anello dello stadio “Nando Martellini” il cuore della kermesse iridata, colorato nel fine settimana da una miriade di eventi promozionali.

Assegnato all’Italia da parte della IAAF solo lo scorso 7 gennaio, a 100 giorni dai Giochi Olimpici di Rio de Janeiro l’evento ha già i colori e le suggestioni dei Cinque Cerchi. Un Mondiale che va in scena sospeso fra il ricordo della splendida edizione di Roma ’60 e il presente della candidatura per l’Olimpiade del 2024.

Cinque le gare del programma, ciascuna delle quali decreterà il verdetto della classifica per team: sabato 7 maggio le due 10 km junior e le due 20 km senior, domenica 8 maggio la 50 km.

Mondiali di marcia – Omaggio ad Anna Rita Sidoti ultima modifica: 2016-04-29T11:13:32+02:00 da CanaleSicilia