Home Cronaca Minaccia figlia e nipoti con la pistola, sfiorata una tragedia

Minaccia figlia e nipoti con la pistola, sfiorata una tragedia

868

Agatino MirabileSarebbe potuto essere l’ulteriore femminicidio, ma una telefonata al 113 ha probabilmente salvato la vita a una donna e ai suoi figli.

Nella giornata di ieri, personale della Squadra Volanti ha tratto in arresto il pregiudicato Agatino MIRABILE (classe ‘35), responsabile del reato di detenzione illegale di arma da fuoco e di munizionamento e per il reato di ricettazione.

I fatti hanno avuto luogo lo scorso pomeriggio allorché, su disposizione della Sala operativa, una Volante è stata inviata in via Vico della Vigna, nel locale rione di San Cristoforo, per una segnalazione di lite in famiglia.

Sul posto, la richiedente ha raccontato ai poliziotti di essere stata minacciata dal di lei padre con una pistola; la donna, che ha aggiunto che nel momento della minaccia erano presenti anche i suoi figli, era in palese stato d’agitazione.

Gli agenti sono entrati in casa dove hanno trovato Agatino MIRABILE , l’uomo responsabile della minaccia a mano armata, il quale nella camera da letto, deteneva una pistola di marca “Pietro Beretta” calibro 6,35 con matricola parzialmente abrasa, ben occultata in un armadio.

Gli agenti, dopo aver posto in sequestro l’arma da fuoco, hanno proceduto con la perquisizione, rinvenendo anche un contenitore contenente 25 cartucce calibro 6,35, anch’esse detenute illegalmente. Il tutto è stato sequestrato, il Mirabile è stato condotto in Questura. Per lui, il P.M. di turno ha disposto il carcere, pertanto è stato rinchiuso a “Piazza Lanza”, in attesa di convalida del GIP.

Minaccia figlia e nipoti con la pistola, sfiorata una tragedia ultima modifica: 2016-11-27T11:12:33+01:00 da CanaleSicilia