Home Cronaca Messina – Ruba una vespa ma lascia il suo giubbotto con il telefonino

Messina – Ruba una vespa ma lascia il suo giubbotto con il telefonino

847

Polizia di StatoHa 15 anni il ragazzino arrestato dai poliziotti della Squadra Mobile sabato sera in centro città, intorno alle 20.30. Aveva pochi minuti prima rubato una Vespa parcheggiata e chiusa a chiave in via Giordano Bruno. Dopo averne manomesso il blocco accensione con una vite e forzato il bauletto anteriore si è messo alla guida del mezzo facendosi spingere da un compare a bordo di un altro scooter. Certo di aver messo a segno il furto, si trovava già in via Ugo Bassi, con addosso un bel giubbotto rosso, quando è stato notato dagli agenti della Mobile.

Invitato a fermarsi, il ragazzino ha abbandonato la Vespa rubata ed è scappato via mentre il compare fuggiva a bordo dello scooter. Ha quindi raggiunto piazza Cairoli, si è tolto il giubbotto rosso mescolandosi e confondendosi tra la folla di giovani presenti nella piazza il sabato sera.

Non è stato però necessario raggiungerlo. Nella tasca del giubbotto, c’era il suo telefonino. Il ragazzino si è presentato in Questura con i genitori da dove, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato trasferito presso il Centro di Prima Accoglienza per minori di Messina.

Il mezzo è stato riconsegnato al proprietario.

Messina – Ruba una vespa ma lascia il suo giubbotto con il telefonino ultima modifica: 2015-02-02T10:53:13+01:00 da CanaleSicilia