Home Manifestazioni Messina non si ferma! Insieme contro la mafia il 9 maggio in corteo – partenza p.zza Cairoli ore 14:30

Messina non si ferma! Insieme contro la mafia il 9 maggio in corteo – partenza p.zza Cairoli ore 14:30

571

Corteo cittadino contro la mafia 9 maggio a MessinaL’Associazione Peppino Impastato, il progetto culturale autogestito Aula Aut del Liceo Classico Maurolico, la R.A.S. “Lotta Organizzata” Rete Aggregativa Studentesca, i rappresentanti delle scuole messinesi, l’associazione LIBERA (neo presidio Messina),l’ACIB i rappresentanti delle istituzioni, i rappresentanti dei sindacati, i lavoratori, gli attivisti, gli uomini liberi, per commemorare la morte di Peppino Impastato giorno 9 Maggio del 1978, sindacalista ucciso dalla mafia, che scherniva, sbeffeggiava e denigrava ogni giorno dalla sua Radio Aut, organizzano per la prima volta un corteo contro la mafia nella città di Messina.
Il nostro slogan è il medesimo dei cortei d’Ottobre – Novembre: MESSINA NON SI FERMA!

Abbiamo attraversato diversi mesi colmi di lotte studentesche contro i provvedimenti governativi volti a danneggiare e svilire la Scuola Pubblica, tramite tagli ai fondi stanziati e tagli agli stipendi del personale scolastico e drastiche riduzioni delle assunzioni: ricordiamo Spending Review, DDL Aprea e legge sugli scatti d’anzianità.
In questi mesi ci siamo mossi anche con l’occupazione delle Scuole, ed in quel contesto nacque l’idea di Aula Aut, l’Aula Autogestita del Maurolico nella quale si tengono incontri, conferenze con personalità di spicco della lotta alla mafia o dell’arte, assemblee studentesche, cineforum ed a breve persino attività ricreative solo per studenti. L’idea nei mesi di Aprile e Maggio sta diventando realtà, ed il direttivo di Aula Aut, sin dalla nascita in collaborazione con l’Associazione Peppino Impastato, ritenendo doverosa la celebrazione della morte di questo storico attivista contro la mafia nell’anniversario del suo assassinio, organizza per la città il primo corteo contro la mafia e la massoneria della sua storia.

Riteniamo infatti che la mafia a Messina e provincia sia un fenomeno molto forte e molto presente, che indossando la giacca ed il colletto bianco gestisce ed organizza traffici illeciti rilevantissimi nei settori dei rifiuti, degli appalti, dell’impresa edilizia abusiva, del clientelismo.
Siamo di fronte ad un fenomeno umano, e come ogni fenomeno umano, diceva Giovanni Falcone, la mafia ha avuto un inizio ed avrà una fine.

E noi vogliamo contribuire, senza se e senza ma, affinchè questo cancro che afflige la nostra splendida Sicilia, sia finalmente debellato, grazie all’unione di tutti i cittadini onesti con le Istituzioni che conducono una guerra all’associazionismo di stampo mafioso.

Da un lato con la cultura, con il progetto Aula Aut e con tutte le iniziative che ad esso seguiranno, si sconfigge la mafia.
Dall’altro dando un segnale forte ed indiscutibile alla città di Messina: MIGLIAIA DI STUDENTI IN PIAZZA CONTRO LA MAFIA E CONTRO LA MASSONERIA!

Ogni associazione, ogni partito politico, ogni sindacato sono invitati ad aderire al corteo e formare uno spezzone.

Dobbiamo riempire le strade e dimostrare che c’è una città viva e forte, che sta finalmente rialzando la testa, che vuole sconfiggere la mafia e ricostruire la propria terra su basi veramente democratiche, di uguaglianza tra gli uomini e felicità per il singolo, sulla meritocrazia e non sul privilegio, sul clientelismo e sul favoritismo.

Messina non si ferma! Insieme contro la mafia il 9 maggio in corteo – partenza p.zza Cairoli ore 14:30 ultima modifica: 2013-05-06T10:59:04+02:00 da CanaleSicilia