Home Cronaca Messina – Non gli “prestano” la tessera sanitaria e si scatena un putiferio

Messina – Non gli “prestano” la tessera sanitaria e si scatena un putiferio

1,003

Edward MassimilianiAggredisce i titolari di un negozio e li manda in ospedale, arrestato. Ad aizzarlo giovane donna denunciata all’Autorità Giudiziaria.

Sono futili ed inconsistenti le ragioni che hanno spinto ieri pomeriggio il ventenne MASSIMILIANI Edward ad aggredire i titolari di un esercizio commerciale di Provinciale e a mandarli in ospedale, il primo con una prognosi di 25 giorni, l’altro di 7.

Sarebbe stata l’amica, una diciottenne messinese, ad innescare la lite chiedendo ai titolari del negozio la tessera sanitaria in prestito per comprare le sigarette dal distributore automatico.

Al rifiuto dei due, la ragazza avrebbe chiamato il ventenne sostenendo di essere stata pesantemente insultata.

Inutili i tentativi dei commercianti di calmare il ventenne che, aizzato ed aiutato dalla diciottenne, si è scagliato loro contro mettendo a soqquadro il negozio. Solo l’arrivo dei poliziotti ha permesso che il peggio fosse evitato e l’aggressione bloccata.

La vittima con una prognosi di 25 giorni ha riportato la frattura delle ossa del naso, ecchimosi e traumi al volto, contusioni alla mano ed escoriazioni al braccio.

L’aggressore, arrestato per il reato di lesioni personali aggravate, sarà giudicato stamani con rito direttissimo. La ragazza è stata denunciata per il medesimo reato all’Autorità Giudiziaria.

Messina – Non gli “prestano” la tessera sanitaria e si scatena un putiferio ultima modifica: 2014-07-21T16:37:08+02:00 da CanaleSicilia